Nuovo bando concorso Esercito

16 Luglio 2020
Nuovo bando concorso Esercito

Al via il reclutamento di 108 ufficiali nelle varie Armi e nei Corpi speciali. Domande entro il 13 agosto 2020.

È in Gazzetta Ufficiale [1] il nuovo bando di concorso nell’Esercito Italiano. Andrà a coprire 108 posti da ufficiale in servizio permanente nei ruoli speciali delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio e trasmissioni, trasporti e materiali, Corpo Sanitario e Corpo di Commissariato dell’Esercito.

I posti messi a concorso

I complessivi 108 posti nella carriera ufficiali, dove il grado di ingresso è quello di sottotenente, saranno ripartiti tra:

  • 57 sottotenenti nei ruoli speciali delle Armi di fanteria, cavalleria, artiglieria, genio e trasmissioni dell’Esercito;
  • 16 posti di sottotenenti da destinare al ruolo speciale dell’Arma dei trasporti e materiali dell’Esercito;
  • 5 sottotenenti in assegnazione al ruolo speciale del Corpo Sanitario dell’Esercito;
  • 30 sottotenenti per il ruolo speciale del Corpo di Commissariato dell’Esercito.

I requisiti per la partecipazione

Per partecipare alle selezioni serve la cittadinanza italiana, il godimento dei diritti civili e politici, un diploma di maturità e un’età massima di 52 anni (elevata a 55 per il Corpo Sanitario). Inoltre il candidato non deve essere stato destituito in precedenza da pubblici uffici, aver riportato condanne penali, note disciplinari di demerito o misure di prevenzione.

Il concorso è riservato a personale già in servizio nelle Forze armate, quindi sono esclusi i civili ancora non arruolati. Si tratta di ufficiali di complemento in congedo che hanno svolto almeno 12 mesi di servizio in ferma biennale, dei sottufficiali nel ruolo di marescialli che sono in possesso della specializzazione per la qualifica richiesta, dei sottufficiali nel ruolo di sergenti e dei volontari in servizio permanente nell’Esercito (Vpo) con 5 anni di permanenza nel ruolo.

Sono ammessi anche gli idonei non vincitori di precedenti concorsi per la nomina a tenente nei ruoli normali, ma in questo caso il limite massimo di età è di 35 anni.

Come fare domanda

Il termine ultimo per la presentazione delle domande è il 13 agosto 2020. Tutte le domande dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica sul portale del ministero della Difesa. I candidati dovranno essere in possesso delle credenziali Spid (Sistema pubblico di identità digitale), necessarie per l’accesso al portale concorsi. Se non le hai, leggi l’articolo come faccio a ottenere lo Spid.

In alternativa, è possibile ottenere le chiavi di accesso per partecipare al concorso registrandosi al portale, seguendo le istruzioni della procedura guidata sul sito del ministero della Difesa.

Le prove concorsuali

Il concorso comprenderà una preselezione (che sarà disposta se il numero di domande presentate sarà superiore a 1.500), superata la quale si potrà accedere ad una prova scritta su argomenti di cultura generale e a una prova scritta di cultura tecnico-professionale.

Seguono le prove di efficienza fisica, gli accertamenti sanitari e psico-attitudinali ed infine una prova orale ed una, sempre orale ma facoltativa, di lingua straniera. I vincitori del concorso saranno ammessi con riserva: per ottenere la nomina definitiva dovranno superare un corso applicativo della durata di 3 mesi.


note

[1] G.U. 4° Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.54 del 14 luglio 2020.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube