Politica | News

Quanti soldi ha in cassa la Lega: pubblicato il bilancio

17 Luglio 2020 | Autore:
Quanti soldi ha in cassa la Lega: pubblicato il bilancio

Il partito di Salvini mette sul proprio sito il rendiconto 2019: avanzo di quasi 1 milione, liquidità di 3 milioni. Valanga di contributi da persone fisiche.

I numeri, più o meno, si sapevano già ma ora sono diventati ufficiali. «Lega Salvini Premier», il partito del leader del Carroccio, ha pubblicato sul proprio sito il bilancio 2019, con un avanzo di quasi un milione di euro. Per la precisione, 903.286,44 euro. La liquidità disponibile dichiarata nel rendiconto è di poco più di 3 milioni, esattamente 3.162.142,54 euro. Un numero che potrebbe dire tutto o niente, ma che paragonato a quello dell’anno precedente è assai significativo: il partito di Salvini ha quasi triplicato la liquidità, visto che nel 2018 aveva dichiarato di avere 1.339.899,65 euro in cassa.

Più evidente il divario tra i soldi provenienti dal partito nel 2018 e nel 2019: due anni fa, erano quasi 2 milioni e mezzo. Al 31 dicembre scorso erano quasi 10 milioni. Quattro volte tanto.

Tra le voci di entrata, ci sono i 3 milioni e rotti provenienti dalle quote del 2 per mille della dichiarazione dei redditi. Il tesseramento frutta al partito di Salvini 563mila euro, destinati ad aumentare dopo l’ultimo congresso e lo scioglimento della vecchia Lega Nord: i soldi dei due movimenti confluiranno in uno solo, Lega Salvini Premier, appunto. Va segnalato, comunque, che nel 2018 il tesseramento portava nelle casse del partito dell’ex ministro dell’Interno «appena» 65mila euro. Giusto per fare il confronto. I soldi del 2 per mille sono stati versati da poco più di 187mila contribuenti, soprattutto lombardi e veneti, ma anche del Lazio e dell’Emilia Romagna. Circa 6.000 dichiarazioni dei redditi con la spunta a favore di Lega Salvini Premier erano di contribuenti campani e siciliani.

Tutto ciò non è niente paragonato alla voce «contribuzioni da persone fisiche»: 5.805.271,75 (chi avrà dato i 75 centesimi?). Dalle persone giuridiche sono arrivati 132.500 euro, questa volta tondi tondi. Mentre dalle attività editoriali il partito ha incassato 142.933 euro.

Salvini ha speso nel 2019 in campagne elettorali oltre un milione e mezzo di euro, precisamente 1.643.549,16 euro: manifesti, incontri e spese postali le voci dichiarate tra elezioni regionali ed europee.

Minime (si suppone) le spese destinate al personale: nel 2018, Lega Salvini Premier contava 3 persone stipendiate. Nel 2019, però, ha dato il suo contributo al mercato del lavoro triplicando l’organico: 9 dipendenti, di cui 7 impiegati e 2 quadri.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube