Reddito di emergenza: entro quando fare la domanda

22 Luglio 2020 | Autore:
Reddito di emergenza: entro quando fare la domanda

Scade tra pochi giorni il termine per chiedere le due mensilità di sussidio a sostegno delle famiglie in difficoltà a causa del Covid.

Scade il 31 luglio il termine per presentare la domanda utile a ricevere il reddito di emergenza, introdotto per aiutare i nuclei familiari finiti in difficoltà economica a causa dell’emergenza coronavirus. Mancano, dunque, pochi giorni per accedere a questo sostegno straordinario per chi non percepisce un altro tipo di indennità diversa dagli ammortizzatori sociali.

Nel dettaglio, possono chiedere entro il 31 luglio il reddito di emergenza i nuclei familiari con:

  • residenza in Italia, almeno di chi richiede il beneficio;
  • un reddito familiare riferito ad aprile 2020 inferiore alla soglia del reddito di emergenza stesso (ad esempio, non superiore a 400 euro per i nuclei di una sola persona o a 500 euro per i nuclei di due persone, ecc.);
  • un patrimonio mobiliare familiare relativo al 2019 inferiore a 10.000 euro, aumentato di 5.000 euro per ogni componente successivo al primo e fino ad un massimo di 20.000 euro;
  • un Isee inferiore a 15.000 euro, attestato da una Dsu in corso di validità all’atto della presentazione della domanda.

Il reddito di emergenza è compatibile con l’assegno ordinario di invalidità, l’indennità di accompagnamento e l’assegno di invalidità civile. È, invece, incompatibile con:

  • le indennità Covid percepite da un membro del nucleo familiare;
  • la pensione diretta o indiretta di un membro del nucleo;
  • il reddito o la pensione di cittadinanza di un membro del nucleo;
  • un reddito da lavoro dipendente superiore alla soglia del reddito di emergenza.

L’importo base dell’assegno è di 400 euro, su cui va moltiplicato il coefficiente della scala di equivalenza fino ad un parametro massimo di 2, che raddoppia il valore della prestazione, oppure di 2,1 (porta l’assegno a 840 euro) se nel nucleo familiare sono presenti componenti in condizioni di disabilità grave o non autosufficienza come definite ai fini Isee. Il beneficio è pari a due mensilità.

La domanda va presentata all’Inps per via telematica entro il 31 luglio, anche attraverso i patronati o i centri di assistenza fiscale, allegando l’Isee ordinario o corrente. La decorrenza del pagamento coincide con il mese in cui è stata presentata la domanda. Quindi, chi ne farà richiesta in questi ultimi giorni prima della scadenza, riceverà il reddito di emergenza relativo ai mesi di luglio e agosto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube