Diritto e Fisco | Articoli

Responsabilità del medico più grave se specializzato e opera nella clinica privata

6 Novembre 2013
Responsabilità del medico più grave se specializzato e opera nella clinica privata

Il paziente lo ha scelto perché è “il top”: il rapporto fiduciario basato sulla persona e non sulla struttura comporta che al responsabile del reparto che segue l’intervento nella clinica privata si chiede una diligenza maggiore di quella ordinaria.

Più il medico è specializzato, più ci si attende da lui una conoscenza approfondita delle patologie e delle soluzioni, specie per quelle di routine. Pertanto, la responsabilità medica del capo reparto è più grave rispetto a quella ordinaria, perché a lui si richiede una diligenza superiore rispetto al normale. E ciò a maggior ragione se questi opera presso la clinica privata, dove presta l’attività come libero professionista, in quanto il paziente lo ha scelto per l’indiscusso prestigio di cui gode nell’ambiente.

È questa la linea dura espressa dalla Cassazione in una sentenza pubblicata ieri [1] che ha condannato un capo reparto per la perdita della vista di una donna a seguito di complicazioni intervenute per un intervento di cataratta.

La negligenza del “luminare” è tanto più grave se si considera che questi avrebbe potuto evitare l’evento dannoso se solo avesse usato la diligenza che ci si attenderebbe da un professionista della sua esperienza.


note

[1] Cass. sent. n. 24801/13 del 5.11.2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube