Politica | News

Sondaggi: sale Conte ma il record è di Giorgia Meloni

25 Luglio 2020
Sondaggi: sale Conte ma il record è di Giorgia Meloni

Cresce il consenso degli italiani verso il premier e il Governo; Fratelli d’Italia ottiene il miglior risultato di sempre. Lega e Pd in calo, cresce il M5S.

I risultati del Consiglio europeo sul Recovery Plan fanno balzare il premier Giuseppe Conte, che al termine dei negoziati ottiene l’assegnazione per l’Italia di 209 miliardi di euro, ma il miglior risultato nei sondaggi è quello ottenuto da Giorgia Meloni: il suo partito Fratelli d’Italia riporta una crescita record.

I nuovi orientamenti di voto degli italiani emergono dagli “scenari” di Nando Pagnoncelli riportati oggi sul Corriere della Sera. L’indice di gradimento per Giuseppe Conte aumenta dal 63 al 65% e sfiora il picco del 66% che il premier aveva registrato ad aprile, durante il lockdown. Ma cresce anche il Governo nel suo complesso, che passa da 57 punti a 61 ed è un primato per l’attuale esecutivo, che non aveva mai ottenuto percentuali così alte.

Tra le singole forze politiche, la Lega di Matteo Salvini si conferma il primo partito con il 23,1% delle preferenze, ma prosegue la sua ormai costante flessione: anche stavolta scende di quasi un punto percentuale, perdendo lo 0,9%. Anche il Pd, secondo partito preferito dagli italiani, perde consensi quasi nella stessa misura: il suo calo è dello 0,8% e nel complesso si colloca al 19,6%.

Al terzo posto si colloca il Movimento 5 Stelle, con il 18,9%, in crescita dello 0,9%. e che quindi adesso sfiora a brevissima distanza il Pd. Ma il boom è di Fratelli d’Italia, che segna una crescita di 1,7% punti e ora raggiunge il 18%. È il miglior risultato di sempre ottenuto nei sondaggi dal partito di Giorgia Meloni, che conferma la sua incredibile ascesa iniziata nelle scorse settimane. Ora Fratelli d’Italia tallona la Lega, da cui la separano solo 5 punti percentuali.

Ancora in calo, invece, Forza Italia con il 6,9% diminuisce il potenziale elettorato di uno 0,3%. Alle spalle di questo gruppo si collocano altre quattro forze politiche con valori compresi tra 2,5% e 2,9%: si tratta di Sinistra Italiana-Articolo uno con il 2,9% (+0,6%) alla pari con Europa Verde (+1%), seguite da Azione di Carlo Calenda (-0,3%) e Italia Viva  di Matteo Renzi (-0,4%) entrambe con il 2,5%.

C’è da rimarcare che le preferenze espresse dagli italiani appaiono più decise rispetto al recente passato: «riguardo agli orientamenti di voto – dice il sondaggista Pagnoncelli – si registra una significativa riduzione (-3,9%) dell’area grigia costituita da astensionisti e indecisi che ritorna al di sotto del 40%».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube