Cronaca | News

La top ten dei paradisi fiscali 2020

25 Luglio 2020 | Autore:
La top ten dei paradisi fiscali 2020

Per la prima volta in testa alla classifica le Isole Cayman: zero tasse e riservatezza assoluta. Gli Stati Uniti superano la Svizzera.

Dove tengono nascosti i soldi i paperoni del mondo che soffrono di allergia alle tasse e che cercano – riuscendoci quasi sempre – di fare al Fisco un «marameo» grande come un grattacielo? Istintivamente, si pensa alle isole caraibiche e alla Svizzera. E, in parte, è vero. Ma solo in parte.

Perché nel podio della top ten dei paradisi fiscali si è inserito negli ultimi mesi un Paese che non sarebbe venuto in mente praticamente a nessuno: gli Stati Uniti d’America. Nelle banche a stelle e strisce vengono aperti dei conti correnti pazzeschi che godono di un livello di tassazione talmente ridicolo da sembrare impercettibile. Ovviamente – per fare una citazione biblica – «senza che la mano destra sappia quello che fa la mano sinistra». O viceversa. Nel più assoluto segreto. Come piace agli evasori e a chi vuole approfittare di regimi fiscali molto più convenienti.

I dati sui paradisi fiscali più frequentati al mondo li fornisce il Financial Secrecy Index, cioè la classifica con le giurisdizioni che ospitano (anche molto volentieri) i soldi depositati in conti segretissimi. E, come si diceva, il podio riserva più di una sorpresa.

Per la prima volta in cima alla lista ci sono le Isole Cayman, dov’è in vigore – oltre ad una riservatezza da fare invidia alle migliori spie in circolazione – un regime fiscale neutrale: significa che i capitali non vengono tassati: nessuna imposta sul reddito aziendale, sugli interessi maturati e sulle plusvalenze. Guadagno netto, insomma.

Novità anche al secondo posto, dove gli Stati Uniti hanno superato la Svizzera, terza in questo idilliaco podio. E dire che da più di dieci anni le varie amministrazioni americane si battono contro i paradisi fiscali europei. Non per le banche di casa loro, che garantiscono non poche agevolazioni ai non residenti, forti del fatto che il Paese non aderisce allo scambio di informazioni finanziarie dell’Ocse. Il che vuol dire che loro possono sapere tutto di tutti ma non sono tenuti ad aprire bocca con gli altri Paesi.

Ecco la top ten dei paradisi fiscali, secondo gli ultimi dati del Financial Secrecy Index:

  1. Isole Cayman;
  2. Stati Uniti d’America;
  3. Svizzera;
  4. Hong Kong;
  5. Singapore;
  6. Lussemburgo;
  7. Giappone;
  8. Paesi Bassi;
  9. Isole Vergini Britanniche;
  10. Emirati Arabi Uniti.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube