Diritto e Fisco | Articoli

Addio medico di famiglia classico: ora si lavora in team

7 Novembre 2013
Addio medico di famiglia classico: ora si lavora in team

Pronta la riforma della medicina di base: uno studio unico per medici di famiglia, specialisti e pediatri.

 

Rivoluzione nella medicina: addio al medico di famiglia solo nel suo studio. Nascono due forme alternative di esercizio della professione: studi monoprofessionali o pluriprofessionali anche per assicurare cure 24 ore su 24, sette giorni su sette.

In pratica, accanto ai classici studi medici monoprofessionali (con solo il medico di famiglia o solo lo specialista, o il pediatra) nasceranno anche gli studi pluriprofessionali (medici di famiglia con specialisti e pediatri, che lavorerano tutti insieme).

È questa la riforma che sta per passare dal Governo (manca solo il via libera dei Governatori, poi trattative con i sindacati) e promette di rivoluzionare il mondo della medicina generale.

I medici verranno raggruppati nelle nuove “Aggregazioni funzionali territoriali” e “Unità complesse di cure primarie” e dovranno obbligatoriamente scegliere se aderire alla nuova organizzazione che dovrà essere uguale in tutta Italia.

In pratica, da domani, i cittadini pur continuando ad avere il proprio medico di fiducia, potranno, in caso di necessità al di fuori del suo orario di visita, scegliere di rivolgersi non necessariamente al pronto soccorso ma anche alla nuova struttura vicino casa con il supporto degli specialisti. Queste ultime offriranno assistenza 24 ore su 24, sette giorni su sette, in modo da garantire l’assistenza continua.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube