Diritto e Fisco | Articoli

Se l’immobile è condonato spetta il bonus del 110%?

1 Agosto 2020
Se l’immobile è condonato spetta il bonus del 110%?

Sono proprietario di un immobile condonato. E’ possibile fruire del cosiddetto superbonus del 110%?

La normativa che disciplina il cosiddetto superbonus 110% (cioè l’articolo 119 del decreto legge n. 34 del 2020, convertito in legge n. 77 del 2020, che rinvia all’articolo 14 del decreto legge n. 63 del 2013) non tratta direttamente il tema della regolarità urbanistica ed edilizia degli immobili sui quali si intendono realizzare gli interventi per i quali è ammessa la detrazione.

In linea generale, quindi, si deve dire che se l’intervento da realizzare (e per il quale poi si intende chiedere la detrazione del 110%) necessita del preventivo rilascio da parte del Comune di un titolo amministrativo (permesso di costruire, concessioni, autorizzazioni) è chiaro che nell’iter per il rilascio dell’autorizzazione il Comune dovrà verificare la conformità dell’immobile alla disciplina urbanistica ed edilizia vigente e che senza questa conformità non potrà essere rilasciata l’autorizzazione per poter procedere ai lavori che si intendono realizzare sull’immobile.

Se, invece, l’intervento da realizzare non necessita di una preventiva autorizzazione da parte dell’amministrazione comunale è chiaro che dal punto di vista edilizio ed urbanistico l’intervento può essere realizzato senza alcuna preventiva comunicazione al Comune competente.

Nel suo caso, quindi, se fosse necessario (in base al tipo di intervento che lei intende realizzare) ottenere preventivamente un’autorizzazione comunale per poter eseguire i lavori (sui quali richiedere la detrazione del 110%), il Comune verificherà la conformità dell’immobile alla disciplina edilizia ed urbanistica vigente e siccome l’immobile risulta condonato sarà da considerare conforme (a meno che non abbia subito modifiche non autorizzate dopo i condoni) e l’autorizzazione ad eseguire i lavori su cui chiedere la detrazione del 110% sarà rilasciata.

Se, invece, i lavori che lei intende eseguire non necessitano di nessuna autorizzazione comunale, essi potranno essere eseguiti senza dover avvisare preventivamente l’amministrazione comunale, ma rispettando comunque tutti gli altri adempimenti previsti dalla normativa del superbonus 110%.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube