Politica | News

Open Arms: oggi si decide sul processo a Salvini

30 Luglio 2020 | Autore:
Open Arms: oggi si decide sul processo a Salvini

In Aula, Renzi sottolinea che il leader della Lega non agì per interesse pubblico. L’ex ministro dell’Interno ribatte su Twitter: «Non temo un processo alla Palamara».

Oggi, il Senato è chiamato ad esprimersi sulla richiesta di processo a Matteo Salvini avanzata dal Tribunale dei ministri sul caso Open Arms per la gestione dei migranti nell’agosto del 2019.

Prima di entrare a Palazzo Madama, il leader della Lega ha dichiarato: «Chiedete a Pd e M5s se ritengono normale attaccare gli avversari per via giudiziaria e non per via politica». «Io i miei avversari politici, Monti, Fornero e gli altri, li ho combattuti politicamente». Poi, su Twitter, Salvini ha scritto: «Buongiorno dal Senato, che oggi vota su un nuovo processo a mio carico riguardo il caso Open Arms. È agli atti, ho fatto il mio dovere, ho la coscienza a posto: sempre avanti a testa alta e grazie per tutti i vostri messaggi di sostegno, Amici».

In aula, Matteo Renzi ha chiarito la posizione di Italia Viva annunciando che «Noi voteremo a favore dell’autorizzazione a procedere nei confronti Salvini» sul caso Open Arms. E’ bene ricordare che nel mese di maggio, Italia Viva non partecipò al voto della Giunta delle elezioni che aveva manifestato il dissenso contro il via libera al procedimento. Oggi, l’aula potrebbe ribaltare la situazione votando a favore del processo per la vicenda della nave della Ong. Oltre al futuro giudiziario del leader della Lega, in ballo c’è anche il suo futuro politico: un processo e un’eventuale condanna potrebbero indebolirlo ulteriormente e spianare la strada per la sua successione.

Come riporta Il Sole 24 Ore, nel suo intervento, Renzi ha precisato: «C’è un elefante nella stanza che è il rapporto tra magistratura e politica. Ma noi dobbiamo rispondere alla domanda non se Salvini ha commesso reati o no, o se fosse accompagnato da altri membri del governo. A questo risponde la magistratura. Ma se ci fu interesse pubblico. E per me l’interesse pubblico non c’è nel tenere un barcone lontano dalle coste».

Pochi minuti dopo l’intervento di Renzi, arriva la replica di Salvini su Twitter: «Se andrò a processo, ci andrò a testa alta. Se pensano di intimorire la Lega con un processo politico “alla Palamara” («Salvini ha ragione ma va attaccato lo stesso»), si sbagliano di grosso. Quando tornerò al governo farò esattamente le stesse cose».

Su Facebook, la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni ha evidenziato che «Processare Matteo Salvini per aver difeso i confini italiani dall’immigrazione illegale è semplicemente scandaloso. Fratelli d’Italia voterà compattamente, e convintamente, contro l’autorizzazione a procedere. La sinistra impari a battere i suoi avversari nelle urne, se ne è capace. Forza Matteo».



6 Commenti

  1. Da premettere che a me Salvini dà proprio fastidio, cioè ritengo che non debba riscaldare la poltrona e non debba stare dove sta…ma su questa questione dei migranti irregolari non lo condannerei…

  2. Io mi auguro invece che il Senato si esprima positivamente e questo processo a Salvini si faccia…E’ uno sbruffone che merita di essere processato e forse abbassa la cresta. Il suo declino politico è alle porte

    1. Invece scommetto che per farmi dare una spiegazione su cosa è lo spread tu abbia bisogno ben più di una visitina su wikipedia. Però credi di poter parlare di politica, il che ti rende il pagliaccio che sei. Continua a farmi ridere per favore, visto che la tua ignoranza si denota persino da come ti esprimi.

  3. Bene, sono proprio curioso di sapere che cosa si deciderà e immagino che voi seguiate la vicenda e ci terrete aggiornati come al solito. Leggo sempre questa rivista e trovo articoli interessanti. Continuate così

  4. Guardate, io mi aspetto di tutto. Renzi prima diceva di no, ora Italia Viva si schiera chiaramente contro Salvini. La situazione si può ribaltare chi lo sa

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube