Diritto e Fisco | Articoli

Superbonus, tutti i professionisti a cui chiedere aiuto

3 Agosto 2020
Superbonus, tutti i professionisti a cui chiedere aiuto

La maxi-detrazione fiscale per i lavori in casa darà lavoro a molti, specialmente ingegneri, architetti e consulenti fiscali. Ecco in che modo potrà essere utile agli aspiranti beneficiari.

Il superbonus 110%, la maxi-detrazione fiscale sui lavori di casa per l’efficientamento energetico degli edifici, darà da fare a molte categorie professionali. Per accedere alla misura, infatti, è necessario avvalersi di consulenti che possano mettere le proprie competenze a disposizione di chi vuole ammodernare il proprio condominio/appartamento (anche le parcelle dei professionisti, tra l’altro, rientrano nella detrazione del 110%).

A più riprese, è stato ricordato come, per ottenere il bonus, siano indispensabili gli attestati di prestazione energetica (Ape) dell’edificio o dell’unità immobiliare oggetto dei lavori. Ne serve uno precedente e uno successivo all’inizio degli interventi, questo per certificare che, proprio grazie ai lavori, si sono guadagnate almeno due classi energetiche e, dunque, c’è stato un miglioramento delle prestazioni. A rilasciare l’Ape possono essere architetti, ingegneri, ma anche geometri e periti che abbiano frequentato un corso di formazione specifico. Serve, insomma, un tecnico abilitato in grado di produrre il certificato in forma di dichiarazione asseverata.

Altro criterio importante per ottenere il super ecobonus, le asseverazioni che riguardano i requisiti tecnici degli interventi e la congruità delle spese. Anche in tal caso architetti, ingegneri e geometri possono dare una grossa mano a chi accede alla misura; lo dicono i decreti del ministero dello Sviluppo economico (Mise) usciti la settimana scorsa che hanno precisato molti aspetti importanti relativi alla concessione del beneficio. In particolare, in uno dei due decreti del Mise si precisa che i tecnici abilitati alle asseverazioni sono esclusivamente quelli autorizzati alla progettazione di edifici e impianti, iscritti in ordini e collegi professionali; chi è abilitato unicamente alle certificazioni Ape, da questo punto di vista, non può assistere il beneficiario del bonus.

Per le asseverazioni dei requisiti antisismici ci si deve rivolgere sempre ad architetti e ingegneri perché hanno competenze in materia di progettazione strutturale, della direzione dei lavori delle strutture e del collaudo statico.

Ma servono anche consulenze fiscali. È noto, infatti, che del superbonus 110 si può beneficiare in diversi modi, a seconda della scelta dell’aspirante beneficiario: detrazione al 110%, oppure sconto in fattura, o ancora trasformazione dell’importo in credito d’imposta, potendolo cedere poi ad altri soggetti come ad esempio le banche. Se si opta per queste ultime due modalità, servirà un visto di conformità che può essere rilasciato da dottori commercialisti, ragionieri e periti commerciali, consulenti del lavoro, responsabili dei Caf ma anche soggetti che, dal 30 settembre ’93, risultano iscritti nei ruoli di periti ed esperti, tenuti dalle camere di commercio per la sub-categoria tributi, laureati in Giurisprudenza o in Economia o con diploma di Ragioneria.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube