Nuove assunzioni in Amazon

3 Agosto 2020
Nuove assunzioni in Amazon

Gli investimenti senza fine del colosso dell’e-commerce in Italia.

Altri 1600 posti di lavoro a tempo indeterminato in Italia nel 2020 in Amazon. Il colosso degli acquisti online porta a 8500 gli assunti italiani: nel 2019 erano 6900. Una ventina di sedi sparse in tutto il territorio nazionale e una crescita che non conosce ostacoli: la multinazionale di Jeff Bezos sta già investendo altri 140 milioni di euro in Italia, per costruire i due nuovi centri di distribuzione (in totale arriveranno a sei, sul territorio italiano) che sorgeranno nel Lazio e nel Veneto, rispettivamente a Colleferro e Castelguglielmo San Bellino. I lavori saranno ultimati entro la fine di quest’anno.

Gli aspiranti dipendenti Amazon andranno a ingrossare il bacino degli assunti nel centro direzionale di Milano, i centri di sviluppo di Torino e Asti, il servizio clienti di Cagliari, i centri di distribuzione, depositi di smistamento e magazzini Prime Now in tutta Italia. Diversi i settori di competenza da coprire: dallo sviluppo software alle risorse umane, dalla logistica alla linguistica. I nuovi dipendenti, oltre a una retribuzione che Amazon ritiene competitiva, avranno diritto a sconti per gli acquisti sulla piattaforma e a un’assicurazione sanitaria privata contro gli infortuni.

I progetti di Amazon per l’Italia non finiscono qui. L’azienda ha in programma l’apertura di nuovi depositi, soprattutto nel nord Italia, ma non solo. Centri di smistamento dovrebbero presto sorgere a Milano, Genova, Parma, Brescia, Pisa ma anche a Cagliari e Catania. Risale ad aprile l’apertura, a Milano, di un polo Amazon Web Services (Aws), dedicato al supporto nell’ammodernamento digitale delle aziende oltre che agli aiuti per uscire dalla crisi Covid che, con il lockdown, ha piegato molte imprese.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube