Decreto Agosto: tutte le misure approvate

8 Agosto 2020 | Autore:
Decreto Agosto: tutte le misure approvate

Via libera del Consiglio dei ministri alla manovra da 25 miliardi per sostenere lavoratori, famiglie e imprese.

Il Consiglio dei ministri ha approvato il Decreto Agosto, la manovra estiva che mette in campo altri 25 miliardi per fronteggiare la crisi dovuta all’emergenza Coronavirus.

«Arriviamo a 100 miliardi di interventi per ripartire», ha detto il premier Giuseppe Conte al termine della riunione del Governo. Stavolta l’ok al provvedimento è arrivato con la formula «salvo intese tecniche»: significa che le forze di maggioranza hanno raggiunto gli accordi di massima sui contenuti, ma sono ancora possibili correzioni e limature.

Il testo contiene numerose misure: c’è il rinnovo della cassa integrazione e la proroga del blocco dei licenziamenti, il pagamento a rate delle tasse sospese durante il lockdown, il cashback sugli acquisti pagati con carta, l’assegnazione di fondi per gli Enti locali e per la scuola, le assunzioni con sgravi al Sud.

«Con il Decreto Agosto tuteliamo l’occupazione, sosteniamo i lavoratori, alleggeriamo le scadenze fiscali, aiutiamo le regioni, gli enti locali e il Sud: continuiamo a sostenere cittadini, imprese e lavoratori anche perché gli ultimi dati Istat certificano che la ripresa dei consumi a giugno c’è stata, sostenuta anche dalle misure perseguite fin qui dal governo», ha annunciato Conte in conferenza stampa.

Tasse a rate

Le tasse sospese durante il lockdown si pagheranno a rate: i versamenti avverranno per il 50% in un’unica soluzione o in 4 rate mensili entro il 16 settembre, mentre il restante 50% sarà dilazionato in 24 rate mensili, a partire dal 16 gennaio 2021.

Inoltre, la rata di acconto di novembre slitta al 30 aprile 2021 per i contribuenti Isa e forfettari che hanno subito un calo di fatturato di almeno un terzo nel primo semestre di quest’anno rispetto allo stesso periodo del 2019.

Cassa integrazione 

Ci saranno 18 settimane aggiuntive di Cig, dal 13 luglio al 31 dicembre.  È previsto un contributo, dal 9% al 18%, a carico delle imprese che non hanno riportato una perdita di fatturato superiore al 20%.

Per le aziende che non richiederanno l’estensione dei trattamenti di cassa integrazione sarà riconosciuto l’esonero dal versamento dei contributi previdenziali per un massimo di quattro mesi, entro il 31 dicembre 2020.

Licenziamenti

La possibilità di licenziare si aggancia alla Cig: i datori di lavoro che usufruiscono del trattamento integrativo non potranno licenziare fino al termine delle erogazioni con causale Covid.

«Ai datori di lavoro che non abbiano integralmente fruito dei trattamenti di Cig Covid, o dell’esonero dei contributi previdenziali» è precluso il ricorso ai licenziamenti collettivi o individuali per giustificato motivo oggettivo, si legge nella bozza del Dl.

Sono esclusi dal divieto, e dunque possibili, i licenziamenti per cessazione di attività, liquidazione, o conseguenza di accordi collettivi aziendali raggiunti con i sindacati sugli esodi incentivati.

Superbonus 110% in condominio

Per l’approvazione dei lavori ammessi all’incentivo del Superbonus 110% l’assemblea potrà deliberare a maggioranza semplice, con il voto favorevole della maggioranza degli intervenuti e ad almeno un terzo del valore dell’edificio.

Cashback sugli acquisti

Dal 1° dicembre, ci sarà un bonus per chi fa acquisti pagando con strumenti digitali: carte o bancomat anziché in contanti. Riceverà un rimborso percentuale (cashback) sulla somma spesa.

È una riedizione del Bonus Befana, che non era mai partito: «vogliamo sostenere consumi e pagamenti elettronici premiamo i cittadini che potranno recuperare una parte di quanto spendono e potranno usufrurire di un bonus fino a 2mila euro», ha detto Conte in conferenza stampa.

Per conoscere i dettagli bisognerà però attendere i decreti del ministero dell’Economia.

Bonus ristoranti

Salta il bonus consumi per sostenere i ristoranti in perdita, ma in sostituzione arriva arriva un contributo a fondo perduto, con un minimo di 2.500 euro, ai ristoratori per l’acquisto di prodotti made in Italy: quelli di filiere agricole, alimentari e vitivinicole da materia prima italiana.

Anche gli esercizi commerciali delle città turistiche e dei centri storici avranno un contributo a fondo perduto se dimostreranno una perdita di fatturato di almeno il 50% a giugno 2020 rispetto a giugno 2019.

Pensioni invalidità triplicate

Passano dagli attuali 285 euro a 648 euro al mese (per 13 mensilità) gli importi delle pensioni agli invalidi civili al 100%, già a partire dai 18 anni, così come agli inabili, ai sordi e ai ciechi civili assoluti titolari di pensione.

Incentivi assunzioni al Sud

Ci sarà uno sgravio del 30% dei contributi previdenziali per tutte le aziende che operano nel Mezzogiorno, dal 1 ottobre al 31 dicembre 2020. Questa fiscalità di vantaggio riguarderà tutti i lavoratori dipendenti.

Inoltre è previsto uno sgravio contributivo totale (fino a 8.060 euro a lavoratore) per le nuove assunzioni a tempo indeterminato in tutta Italia fino al 31 dicembre.

Moratoria prestiti imprese

Le piccole e medie imprese ottengono il rinvio, fino al 31 gennaio, della sospensione delle rate dei mutui e degli altri tipi di finanziamenti. Per le aziende che già avevano ottenuto la moratoria, la proroga scatterà in automatico.

Reddito di emergenza

Ci sarà una nuova quota una tantum del Reddito di emergenza, da richiedere entro il 15 ottobre. Analogamente alle versioni precedenti, le famiglie in difficoltà e prive di altre forme di sostegno potranno ricevere una terza tranche di importo compreso tra i 400 e gli 800 euro.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube