Diritto e Fisco | Articoli

Cosa fa polizia locale

13 Ottobre 2020 | Autore:
Cosa fa polizia locale

Organizzazione, territorio di appartenenza e specifiche competenze della polizia locale.

La polizia locale è un corpo o servizio di polizia, che dipende dagli enti locali dello Stato, con competenza riferita esclusivamente al territorio dell’ente di appartenenza. La Costituzione sancisce alcuni principi base in materia, attribuendo alle Regioni competenza esclusiva legislativa di polizia amministrativa locale [1] mentre lo Stato continua ad avere competenza esclusiva per quanto attiene l’ordine pubblico e la sicurezza.

Inoltre, prevede che la funzione di polizia locale venga disciplinata con legge statale come funzione essenziale degli enti locali. Ma, volendo entrare di più nell’argomento, cosa fa la polizia locale e come è organizzata? In generale il suo compito consiste nel vigilare sulla esatta osservanza, da parte dei cittadini, delle leggi, dei regolamenti e delle altre disposizioni emanate dallo Stato, dalla Regione, dalla Provincia, dal Comune e dalle altre autorità che operano a livello territoriale.

La polizia locale compie, altresì, un’attività di controllo ai fini di prevenzione, svolge funzioni di accertamento e di repressione degli eventuali comportamenti illeciti, vigila sul regolare svolgimento dei servizi e ha compiti di notificazione, informazione e raccolta dati.

Com’è organizzata la polizia locale

I Comuni e gli altri enti locali, in particolare le Province, svolgono le funzioni di polizia locale, di cui sono titolari, a mezzo di appositi servizi [2].

I Comuni, infatti, possono organizzare un servizio di polizia municipale, gestendolo anche in maniera organizzata come nel caso dell’unione di Comuni.

Allo stesso modo, possono fare le Province, le quali possono istituire un corpo di polizia (polizia provinciale) che esercita le proprie funzioni nell’ambito del territorio provinciale o metropolitano di pertinenza.

Quali sono i compiti della polizia locale

I compiti della polizia locale sono molteplici e di differente natura. In particolare, la stessa si occupa di:

  • polizia stradale;
  • polizia amministrativa;
  • polizia giudiziaria;
  • pubblica sicurezza;
  • polizia urbana e rurale;
  • protezione civile;
  • attività istituzionale e di rappresentanza;
  • servizi ambientali, traffico nautico, educazione stradale e alla legalità;
  • polizia tributaria;
  • polizia edilizia e demaniale;
  • polizia commerciale, annonaria e metrica;
  • polizia sanitaria e veterinaria.

Esaminiamo uno alla volta tali compiti.

Polizia stradale

La polizia locale esercita le funzioni di polizia stradale ai sensi del codice delle strada [3].

Tali funzioni comprendono:

  • la prevenzione e l’accertamento delle violazioni in materia di circolazione stradale, programmazione di servizi di vigilanza e pattugliamenti del territorio sia urbano sia extra-urbano, compresa la cura e la gestione dei verbali, successiva alla loro redazione (vedi le notifiche, la riscossione, la trattazione dei ricorsi, la messa a ruolo, ecc.);
  • la rilevazione degli incidenti stradali, che si concretizza nel compimento di tutti gli accertamenti tecnici, i rilievi, i successivi accertamenti necessari per la ricostruzione della dinamica dell’incidente – quali prove testimoniali, dichiarazioni delle parti, ecc. – l’accertamento di eventuali violazioni commesse dalla parti e di conseguenza l’invio, se necessario, degli atti all’autorità giudiziaria;
  • la predisposizione e l’esecuzione dei servizi di regolazione del traffico al fine di agevolare lo scorrimento della circolazione sia dei veicoli sia dei pedoni;
  • la scorta per la sicurezza della circolazione in riferimento ai trasporti;
  • la tutela e il controllo sull’uso corretto delle strade in conformità di quanto previsto dal codice della strada;
  • il rilascio dei permessi sulle strade agrosilvopastorali.

Polizia amministrativa

La polizia locale svolge le attività che assicurano la vigilanza, la prevenzione, l’accertamento e la repressione degli illeciti amministrativi. Esercita, inoltre, la funzione di vigilanza e controllo sulle materie delegate all’ente territoriale di appartenenza, da parte delle vigenti leggi nazionali e regionali. In particolare le funzioni di polizia amministrativa sono svolte per tutte quelle attività cui è rilasciata autorizzazione o dove vi è delega da parte della Regione di riferimento, ad esempio, in materia di: derivazioni di acque pubbliche, trasporti, autoscuole, agenzie pratiche auto, scuole nautiche, scarichi di acque reflue industriali, depuratori comunali e aziendali, accessi sulle strade provinciali, vigilanza strutture turistico-alberghiere e agrituristiche, attività di estrazione-cave, concessioni di competenza della Provincia e della Regione (se delegate) ecc.

Polizia giudiziaria e funzioni di pubblica sicurezza

La polizia locale svolge funzioni di polizia giudiziaria, di propria iniziativa oppure operando alle dipendenze dell’autorità giudiziaria [4]. Più precisamente svolge un’attività di accertamento e di ricerca del colpevole qualora vengano commessi dei reati oppure in caso di violazioni delle norme del codice penale.

Gli addetti di polizia municipale che esercitano funzioni di polizia giudiziaria, rivestono la qualità di agente di polizia giudiziaria, riferita agli operatori, o di ufficiale di polizia giudiziaria, riferita ai responsabili del servizio o del corpo e agli addetti al coordinamento e al controllo.

La polizia municipale può esercitare anche funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza ponendo in essere attività volte alla tutela dell’ordine pubblico e della pubblica incolumità, sempre limitatamente al territorio di propria competenza. A tal fine, il Prefetto conferisce al personale che svolge tali funzioni, previa comunicazione del Sindaco, la qualità di agente di pubblica sicurezza.

Nell’esercizio delle funzioni di agente e di ufficiale di polizia giudiziaria e di agente di pubblica sicurezza, il personale di cui sopra, messo a disposizione del Sindaco, dipende operativamente dalla competente autorità giudiziaria o di pubblica sicurezza nel rispetto di eventuali intese fra le dette autorità e il Sindaco.

Nell’esercizio delle funzioni di polizia giudiziaria e di servizio di pubblica sicurezza, la polizia municipale dipende operativamente dall’autorità giudiziaria o da quella di pubblica sicurezza.

Gli addetti della polizia municipale che rivestono la qualifica di agenti di pubblica sicurezza possono portare senza licenza, le armi, di cui sono dotati in relazione al tipo di servizio nei termini e nelle modalità previsti dai rispettivi regolamenti, anche fuori dal servizio, purché nell’ambito territoriale dell’ente di appartenenza. Tali modalità e casi sono stabiliti, in via generale, con apposito regolamento approvato con decreto dal Ministro dell’interno, sentita l’Associazione nazionale dei Comuni d’Italia. Detto regolamento stabilisce anche la tipologia, il numero delle armi in dotazione e l’accesso ai poligoni di tiro per l’addestramento al loro uso [5].

Polizia urbana e rurale

La polizia locale svolge attività dirette ad assicurare un ordinato e pacifico svolgimento della vita sociale e delle attività all’interno dei centri urbani. A tal fine compie attività di pattugliamento delle aree urbane, controllo di spazi di uso pubblico come parchi e aree pedonali, attività di prevenzione e controllo della micro conflittualità nel contesto urbano oltre ad assicurare una presenza attiva di agenti a diretto contatto con la popolazione.

Quale polizia rurale compie attività di vigilanza sul rispetto delle leggi, dei regolamenti e dei provvedimenti relativi alle attività di coltivazione e allevamento.

Protezione civile

Nell’ambito della protezione civile la polizia locale assicura un primo intervento e soccorso in caso di calamità naturali, disastri ed emergenze sociali. Svolge, altresì, azioni di coordinamento con tutti gli altri soggetti che compongono il sistema di protezione civile ed in particolare con i volontari.

Attività istituzionale e di rappresentanza

La polizia locale garantisce servizi di scorta a gonfalone ed autorità, svolge servizi d’ordine ai consigli comunali e servizi di rappresentanza e tenuta di relazioni esterne.

Servizi ambientali, traffico nautico, educazione stradale e alla legalità

La polizia locale svolge anche funzioni e servizi speciali, legati alle caratteristiche del territorio nel quale opera.

Ad esempio, il servizio ambientale è svolto dalla polizia locale provinciale e da quella appartenente alle città metropolitane e assicura la tutela della fauna selvatica ed in particolare delle specie a rischio di estinzione, la persecuzione dell’attività di bracconaggio, il controllo sull’attività di caccia e pesca, il rispetto della normativa ambientale.

Nelle zone lacustri e fluviali la polizia locale svolge servizi integrativi legati alla regolamentazione del traffico nautico e della sicurezza di laghi, fiumi e canali.

Si occupa pure del servizio di educazione alla sicurezza stradale che appartenenti al corpo, espressamente selezionati, svolgono presso le scuole di ogni ordine e grado.

Polizia tributaria

La polizia municipale svolge funzioni di polizia tributaria in relazione ai tributi dovuti all’ente comunale.

Polizia edilizia, demaniale, commerciale annonaria e metrica

La polizia locale svolge compiti di polizia edilizia, vigilando sul rispetto di tutte le prescrizioni di legge, dei regolamenti e della normativa urbanistica relativa alle costruzioni, manutenzione e conservazione degli edifici e sulla conformità delle costruzioni alle normative vigenti (concessioni, licenze, permessi).

Quale polizia demaniale vigila affinché l’utilizzo dei beni pubblici da parte dei cittadini avvenga conformemente alle specifiche leggi dettate in materia.

Controlla, altresì, la regolarità delle attività commerciali, sia in sede fissa sia su aree pubbliche, delle attività artigianali e dei pubblici esercizi (bar, ristoranti, ecc.) e delle attività ricettive. Svolge un’attività di prevenzione e repressione degli abusi a danno dei consumatori, anche attraverso il controllo dell’osservanza da parte degli operatori commerciali delle disposizioni in materia igienico sanitaria degli esercizi e in materia di prezzi.

Vigila inoltre sul rispetto della fede pubblica verificando e controllando l’uniformità e la precisione degli strumenti usati per misurare e pesare.

Polizia sanitaria e veterinaria

La polizia locale vigila sull’osservanza di tutte le misure igienico sanitarie allo scopo di evitare pregiudizi alla salute dell’uomo e il diffondersi di malattie degli animali.

Come si entra a far parte della polizia locale

La selezione del personale addetto alla polizia municipale e a quella provinciale avviene attraverso un concorso pubblico bandito dall’ente di appartenenza, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana nel rispetto dei requisiti generali previsti, stabiliti di volta in volta dai singoli enti interessati e dalla normativa vigente.

Il rapporto di lavoro è regolato dal Ccnl (Contratto collettivo nazionale di lavoro) del comparto Regioni ed autonomie locali.


note

[1] Art. 177 co. 2 lett. h) Cost.

[2] Artt. 1 e 12 L. n. 65/1986.

[3] Art. 12 cod. strada.

[4] L. n. 65/86, L. n. 125/08, D.M. del 5.08.2008 e Art. 57 cod. proc. civ.

[5] Art. 5. L. n. 65/1986.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube