Diritto e Fisco | Articoli

Guida in stato di ebbrezza: per la prova basta l’alcoltest senza sentire gli agenti

13 Novembre 2013 | Autore:
Guida in stato di ebbrezza: per la prova basta l’alcoltest senza sentire gli agenti

È sufficiente l’alcoltest per il reato di guida in stato di ebrezza senza che sia necessario sentire gli agenti accertatori in sede dibattimentale.

 

È legittima la condanna del pirata della strada per guida in stato di ebbrezza inflitta sulla sola base dell’alcoltest risultato positivo. Per la Cassazione non è necessario, ai fini della validità del verbale di accertamento tramite alcoltest, che i poliziotti accertatori siano sentiti nella sede dibattimentale del processo.

Secondo i giudici della Suprema Corte, infatti, la prova della guida in stato di ebbrezza è data da:

1) l’accertamento tramite alcoltest che dimostra il superamento della soglia di alcool consentita;

2) il verbale degli agenti accertatori che dimostra che il conducente è stato sorpreso alla guida di un veicolo (in moto o fermo) prima di effettuare l’alcoltest.

Quanto al secondo punto, non è necessario che gli agenti accertatori vengano sentiti in contraddittorio con il reo (cioè in udienza) per dimostrare che questi fosse o meno alla guida prima della somministrazione dell’alcoltest.

Non è quindi possibile impugnare solo la parte del verbale che attesta le circostanze in cui è stato effettuato l’alcoltest e ritenerlo utilizzabile nella parte in cui attesta il superamento del tasso alcolemico consentito.

In altri termini, non si può impugnare il verbale della polizia affermando: “è vero che avevo bevuto troppo, ma non è vero che stavo guidando”.

Piuttosto, se l’alcoltest risulta positivo, l’interessato può difendersi fornendo una prova contraria all’accertamento come, ad esempio, la presenza di vizi dello strumento utilizzato oppure l’utilizzo di una metodologia errata nell’esecuzione dell’aspirazione.

Infine la Cassazione ricorda che si può essere puniti per reato di guida in stato di ebbrezza anche se l’auto era ferma prima dell’accertamento degli agenti: ciò in quanto la «fermata» costituisce una fase della circolazione stradale.


note

 

[1] Cass. sent. n. 45514 del 12.11.2013.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube