Lavoro: in arrivo 400mila assunzioni a tempo indeterminato

11 Agosto 2020 | Autore:
Lavoro: in arrivo 400mila assunzioni a tempo indeterminato

I calcoli dei ministeri dell’Economia e del Lavoro dopo l’incentivo introdotto dal decreto Agosto per tutte le aziende private.

Dopo il divieto di licenziare, ecco l’incentivo ad assumere. Il mercato del lavoro si prepara ad accogliere 400mila nuovi posti a tempo indeterminato grazie al decreto Agosto appena approvato dal Governo. Una cifra stimata dai tecnici dei ministeri dell’Economia e del Lavoro ed inserita nella relazione che accompagnerà il decreto, ancora da pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale.

Come spiega questa mattina Il Sole 24 Ore nel numero in edicola, l’esonero contributivo al 100% che scatta per contratti fissi firmati entro il 31 dicembre è pressoché totale, vale a dire fino a 8.060 euro l’anno, che riparametrati sui sei mesi di sconto ottenibili dalla data dell’assunzione, fanno scendere il tetto massimo di incentivo a poco più di 4mila euro (importo che consente lo sgravio integrale per contratti a tempo indeterminato con retribuzione intorno ai 26mila euro l’anno). Secondo il Governo, lo sconto fiscale medio per fare queste assunzioni sarà tra i 2.500 ed i 3.000 euro. E visto che per l’incentivo è stato messo a disposizione un miliardo di euro, facendo due calcoli si arriva ai 400mila nuovi posti di lavoro.

L’agevolazione è destinata a tutte le aziende del settore privato tranne il settore agricolo. Le assunzioni interessano ogni cittadino, senza limite minimo o massimo di età, ma è cumulabile con altri incentivi in corso, come ad esempio lo sgravio per chi assume un lavoratore under 35. Il beneficio, però, non sarà applicabile ai contratti di apprendistato e di lavoro domestico, e nemmeno per i lavoratori che hanno già avuto con la stessa impresa un contratto a tempo indeterminato nei sei mesi precedenti l’assunzione.

Un aiuto al mercato del lavoro, dopo le enormi difficoltà avute nel periodo più critico dell’emergenza coronavirus, lo può dare anche la decontribuzione piena di tre mesi prevista dal decreto Agosto per le assunzioni dei lavoratori stagionali del turismo e degli stabilimenti termali. Fino a fine anno, e per una durata massima di 24 mesi, sarà possibile rinnovare o prorogare i contratti a termine per un massimo 12 mesi e per una sola volta, anche senza causali delle causali.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube