Monopattini elettrici: quale assicurazione?

19 Agosto 2020 | Autore:
Monopattini elettrici: quale assicurazione?

Questi veicoli sono equiparati alle biciclette e non richiedono copertura assicurativa obbligatoria, ma esistono prodotti specifici per chi vuole tutelarsi.

I monopattini elettrici piacciono agli italiani: secondo una ricerca di Facile.it, sono ben 2,5 milioni gli italiani che lo vogliono. Ad oggi però lo possiedono, stando al sondaggio, solo il 2,7% degli intervistati, pari a poco meno di 800mila persone.

La percentuale è più elevata nella fascia 35-44 anni (5,5%) e fra i residenti in Centro Italia e nel Nord Est (4,2%). Invece non sembrano contagiati dal fascino del monopattino le persone di età superiore ai 45 anni.

Ci sono poi molti che usano il monopattino elettrico a noleggio, nelle città in cui è disponibile: si stima che siano almeno 400mila individui.

Ma ad oggi permangono molte incertezze sia sulle regole di circolazione stradale da rispettare sia sugli obblighi di legge per la tenuta del veicolo, come la necessità o meno di un’assicurazione sulla responsabilità civile per i danni.

Inoltre, spesso mancano le corsie dedicate e chi si sposta spesso lo utilizza sul marciapiede o nelle aree pedonali (secondo il sondaggio lo fa più della metà degli intervistati) anche quando ciò non è consentito.

In troppi casi c’è chi sceglie di circolare con il monopattino sulla carreggiata stradale insieme agli altri veicoli (lo fa il 46,9% degli uomini ed il 18,9% delle donne, stando alle risposte del sondaggio).

Monopattino elettrico: le regole di circolazione

Il monopattino elettrico è un veicolo a tutti gli effetti e dunque soggiace alle regole di circolazione stabilite dal Codice della strada. Sono le norme stabilite per le biciclette, quando il monopattino non supera il limite di potenza di 500 watt e quello di velocità massima di 25 chilometri orari.

In questi casi potranno circolare liberamente, fermi restando i limiti di velocità imposti al mezzo e vigenti sul tratto di strada percorso. C’è poi il divieto di trasportare persone o oggetti e di notte devono avere le luci accese.

Inoltre, non possono accedere sulle strade urbane o extraurbane dove il limite di velocità è superiore a 50 km/h ed i minori di 18 anni devono obbligatoriamente indossare il casco durante la guida.

Per conoscere tutte le norme sulla circolazione di questi veicoli dopo l’entrata in vigore del Decreto Milleproroghe leggi l’articolo monopattini elettrici: nuove regole.

 Monopattino elettrico: serve l’assicurazione?

I monopattini elettrici che rispettano i limiti che abbiamo indicato sono equiparati alle biciclette e perciò non hanno l’obbligo di copertura assicurativa.

Nonostante questo, però, potresti avere la volontà di tutelarti da un possibile incidente, specialmente se utilizzi il mezzo quotidianamente e su strade affollate.

Vorresti quindi sapere se esistono prodotti assicurativi ad hoc e quali polizze è possibile stipulare per avere la copertura in caso di danni a persone o a cose.

Monopattino elettrico: quale polizza

Fino a poco tempo fa non esistevano assicurazioni specifiche per i monopattini e ci si poteva tutelare soltanto stipulando un’assicurazione di responsabilità civile generica, dotata di una “copertura infortuni” per i danni subiti durante la circolazione di veicoli a mobilità elettrica.

Adesso però stanno nascendo i primi prodotti specifici, alcuni dei quali sono già disponibili sul mercato assicurativo per i conducenti di monopattini elettrici.

«Si tratta di coperture che tutelano l’assicurato sia in caso di danni arrecati a terzi, sia in caso di infortuni subiti durante l’uso del mezzo», spiegano gli esperti di Facile.it, che suggeriscono, in alternativa, di «optare per una tradizionale polizza capofamiglia, ma in questo caso la copertura è limitata alla sola responsabilità civile verso terzi; se si opta per questa soluzione, il consiglio è di verificare che non vi siano esclusioni specifiche per l’uso di monopattini».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Altre opinioni autorevoli ritengono invece che i monopattini a motore rientrino nell’obbligo assicurativo, in quanto “veicoli a motore”. L’equiparazione ai “velocipedi” riguarderebbe esclusivamente l’aspetto amministrativo (es. non obbligo di immatricolazione).
    Tra l’altro pare che esista in Parlamento Europeo una proposta di variazione di Direttiva che vada esplicitamente nella direzione di rendere obbligatoria l’assicurazione di questi “veicoli”.
    Attendo la sua opinione, visto che non vorrei che alcuni clienti possano ritenere sufficiente la polizza Rc Capofamiglia già sottoscritta, per poi scoprire a proprie spese che non fosse adeguata.
    Grazie

Rispondi a Marco Annulla risposta

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube