Scuola: ci sarà l’obbligo di mascherina per i bambini

19 Agosto 2020
Scuola: ci sarà l’obbligo di mascherina per i bambini

In attesa delle linee guida del comitato tecnico scientifico, tornato a riunirsi oggi, le prime anticipazioni su alcune misure sulla sicurezza degli studenti.

L’indicazione è di usare la mascherina a scuola per i bambini dai 6 anni in su. Agostino Miozzo, coordinatore del comitato tecnico scientifico (cts), lo ha dichiarato a Sky Tg24, anticipando l’orientamento della task force di esperti tornata a riunirsi oggi per fissare le linee guida sulla riapertura delle scuole in sicurezza nell’era Coronavirus. La prima campanella suonerà il 14 settembre.

«Ai ragazzi sopra i sei anni sarà chiesto di usare la mascherina – ha detto Miozzo al canale all news -. Ci saranno delle condizioni particolari, come ad esempio l’uso o non uso per una ragazzo o una ragazza non udente, per un bambino o una bambina con delle difficoltà neurologiche o psicologiche oppure durante l’interrogazione. Ci saranno dei momenti del contesto locale e specifico che saranno di volta in volta valutati. Ovviamente non c’è la mascherina a mensa o mentre si fa ginnastica, però l’indicazione è di utilizzarla».

Si propende, dunque, per un uso esteso delle protezioni per il viso, al fine di limitare i contagi da droplet, le goccioline di respiro che emettiamo quando tossiamo, starnutiamo o parliamo, che rappresentano la principale fonte di contagio e giustificano la precauzione del distanziamento sociale.

Un’evoluzione rispetto all’annuncio della ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina che, la settimana scorsa, aveva detto che i piccoli studenti avrebbero potuto sfilarsela quando sono seduti al proprio banco. Secondo gli esperti del cts, si tratta di una misura di prevenzione importante proprio perché l’aula è l’ambiente dove i bambini trascorrono più ore ed è fondamentale che questo avvenga in sicurezza.

Maestri e dirigenti scolastici si auguravano una deroga: il timore è che gli alunni, soprattutto i più piccoli, fatichino a portare la mascherina per così tante ore consecutive o non siano in grado di usarla correttamente. È ormai noto, infatti, che le mascherine, al fine di evitare un’eventuale contaminazione, vanno prese esclusivamente dai laccetti e non toccate nella parte frontale, interna o esterna.

Miozzo ha parlato anche della gestione dei casi Covid a scuola (leggi Scuola: cosa fare se un alunno ha sintomi Covid): quarantena per maestri e compagni di classe. Un documento è già stato messo a punto dall’Inail e dall’Istituto superiore di sanità: oggi pomeriggio, il cts lo esaminerà e ne discuterà. Quello che si vuole evitare è che la scoperta di un positivo comporti necessariamente una paralisi dell’attività didattica dell’intero istituto: la sfida è farla proseguire in sicurezza, attuando misure graduate e calibrate sul caso specifico.

«Un caso – ha affermato Miozzo – non vorrà dire chiudere le scuole di un paese, della regione o della provincia. Bisognerà di volta in volta esaminare il contesto, la specifica situazione e se necessario mettere in quarantena una classe o se necessario mettere in quarantena l’intera scuola. Questo sarà discusso di volta in volta con le strutture sanitarie locali e con il dirigente didattico e di volta in volta verrà studiata la soluzione più opportuna».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube