Tech | Articoli

Come creare, convertire e firmare i documenti PDF su Windows e Mac

25 Agosto 2020 | Autore:
Come creare, convertire e firmare i documenti PDF su Windows e Mac

Su Internet è possibile trovare lo strumento che consente di abbattere i rigidi limiti che finora impedivano di apportare dei cambiamenti a questi file.

Hai mai pensato che forse stai sottovalutando le potenzialità di un file PDF? Ti limiti a leggere il documento che ti arriva per posta elettronica o che scarichi da Internet. Ma se dovessi crearne uno tu, saresti capace di farlo? Sai come creare, convertire e firmare i documenti PDF su Windows e Mac?

Di strumenti in Rete per imparare prima e utilizzare poi queste risorse ce ne sono. Prendiamo come esempio PDFelement, un prodotto che garantisce queste prestazioni sia per uso personale sia in ambito lavorativo, per professionisti o imprese. Sia in ambiente Windows sua su Mac. Vedremo tra poco le varie potenzialità.

Cominciamo, però a dire che PDF, sta per Portable Document Format, cioè formato di documento portatile. Si tratta di un tipo di file utilizzato per mostrare documenti in una modalità indipendente dal tipo di software, hardware o sistema operativo con cui viene visualizzato.

Inizialmente, era stato sviluppato da Adobe Systems. Oggi, è diventato un riferimento a livello mondiale per lo scambio di documenti e informazioni: un curriculum, un contratto, una relazione, un e-book, un rapporto ufficiale e tanto altro ancora.

Il PDF ha sempre presentato, però, un importante limite: essendo stato concepito solo per lo scambio, il suo creatore è stato attento a proteggere il più possibile il contenuto e l’impostazione del documento. Per questo motivo, fino a poco tempo fa modificare un PDF era piuttosto complicato. Oggi, non è più così.

Tornando all’esempio di PDFelement, è possibile innanzitutto convertire o fare la scansione in PDF di un qualsiasi documento, che si tratti di un file Word, Excel, Power Point, un’immagine o un normale file di testo. Il PDF verrà, così, creato e reso leggibile dai lettori.

Una volta creato il file, è possibile modificarlo oppure apportare dei cambiamenti ad un documento PDF creato da un’altra persona e ricevuto via e-mail o tramite altri canali. Si può anche modificare un documento scansionato senza dover per forza ricorrere al file originale, come puoi vedere nell’immagine qua sotto.

Ottenuto il documento definitivo che volevi creare, puoi salvarlo in PDF e, se ti occorresse, convertirlo in altri formati come Word, Excel, o Power Point, sapendo che non ci saranno delle alterazioni su font o formattazione.

Hai la possibilità anche di inserire dei commenti nel documento che hai creato, per rendere la visualizzazione ancora più efficace. In un pannello unificato si trovano tutti gli strumenti che servono a leggere i commenti o a revisionare il file dopo avere avuto gli spunti necessari.

Infine, potrai inserire la tua firma (anche digitale) senza dover stampare il documento e poi fare la scansione e risalvarlo come PDF.

Interessante segnalare, a effetti di privacy, la possibilità di applicare delle password di protezione o dei permessi per monitorare l’accesso al documento e limitarne la copia, la stampa o la modifica.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube