Superbonus 110% a rischio per balconi e solai

22 Agosto 2020 | Autore:
Superbonus 110% a rischio per balconi e solai

Un incrocio di norme complica l’asseverazione da parte dei tecnici abilitati, senza la quale, non si accede all’agevolazione.

Rifare un balcone o mettere a posto un solaio potrebbero essere dei lavori che restano esclusi dal superbonus del 110%. Colpa della difficoltà oggettiva che si può presentare ai tecnici abilitati per fare l’asseverazione, requisito indispensabile per avere diritto all’agevolazione.

Come spiega questa mattina il quotidiano Il Sole 24Ore, le norme sul superbonus contenute nel decreto Rilancio prevedono che l’efficacia degli interventi in termini di riduzione del rischio sismico sia certificata dai professionisti incaricati della progettazione strutturale, della direzione dei lavori delle strutture e del collaudo statico in base alle indicazioni fornite dal ministero dello Sviluppo Economico nel decreto che contiene la classificazione riguardante il sismabonus.

Qual è il problema? Il nuovo superbonus ha una portata più ampia rispetto al sismabonus che era già in vigore, non solo in termini di percentuale di detrazione. Il sismabonus, infatti, riguardava tutte le opere di miglioramento sismico e finiture connesse. Il superbonus del 110%, invece, comprende anche opere strutturali che non cambiano o migliorano il comportamento dell’edificio, quindi non mutano la sua classificazione sismica, e una volta rientravano nel bonus sulla ristrutturazione edilizia del 50%. Interventi come il rinforzo e la sistemazione di un solaio o il rifacimento di un balcone. Casi non previsti nel decreto del Mise e che creano, quindi, delle difficoltà al momento di fare l’asseverazione. Senza la quale, come detto, non c’è superbonus.

La soluzione proposta da quotidiano di Confindustria è quella di richiedere espressamente il passaggio di due classi energetiche se si vuole usufruire del superbonus: l’incentivo rimarrebbe comunque alto, visto che dal 80-85% del sismabonus si passerebbe al 110% del superbonus.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

3 Commenti

  1. ho una villetta a schiera ed è stata costruita col piano pep . noi non siamo proprietari del suolo ma il comune ce lo ha dato in uso per 99 anni possiamo usufruire del super bonus 110%? Grazie

  2. buon giorno ho un appartamento in un condominio costruito nel 1962, i balconi larghi un metro, sono tutti da impermebilizzare ,siccome stiamo usando il super bonus 110%, l’impermeabilizzazione dei balconi rientra nel superbonus 110% ? Grazie in anticipo

    1. I lavori di coibentazione ammessi al Superbonus 110% riguardano anche i balconi, come quelli necessari al loro ripristino.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube