Vaccino ‘made in Italy’, al via test su 90 volontari

24 Agosto 2020
Vaccino ‘made in Italy’, al via test su 90 volontari

Roma, 24 ago (Adnkronos Salute) – E’ partita, all’Istituto per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, la sperimentazione sull’uomo di ‘Grad-Cov2’, , inoculato questa mattina alla. In totale saranno 90 i volontari che progressivamente si sottoporranno ai test di fase clinica I, condotti, oltre che all’Istituto Spallanzani, presso il Policlinico G.B. Rossi di Verona e gli ospedali di Piacenza e Cremona. Nella fase I sarà valutata la tollerabilità del vaccino ai differenti dosaggi di somministrazione, nonché la frequenza e la gravità di eventuali effetti collaterali. Lo studio rivelerà soprattutto la capacità del vaccino di indurre risposte immunitarie nei volontari contro il coronavirus Sars-CoV-2. Il vaccino è finanziato per 8 milioni di euro, 5 erogati dalla Regione Lazio e 3 dal Mur tramite il Cnr.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube