Caputi (Federterme): “Per italiani estate mordi e fuggi, pochi in alberghi”

27 Agosto 2020
Caputi (Federterme): “Per italiani estate mordi e fuggi, pochi in alberghi”

Roma, 27 ago. (Adnkronos/Labitalia) – “Possiamo dire che la stagione turistica a maggio, giugno e luglio non è c’è stata e che per le terme italiane il mese di agosto è stato buonino, ma con numeri assolutamente lontani da quelli del 2019, e con un bassissimo utilizzo del comparto alberghiero, come d’altronde avvenuto in tutto il settore turistico. In pratica, gli italiani hanno fatto un’estate da ‘mordi e fuggi'”. Così, intervistato da Adnkronos/Labitalia, Massimo Caputi, presidente di Federterme Confindustria, la Federazione italiana delle industrie termali e delle acque minerali curative, fa il punto sull’andamento del settore per la stagione in corso.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube