Veolia: Cda Suez, offerta non sollecitata, offerta genera preoccupazione

31 Agosto 2020
Veolia: Cda Suez, offerta non sollecitata, offerta genera preoccupazione

Parigi, 31 ago. (Adnkronos) – L’offerta presentata da Veolia “è non sollecitata” e Suez “non ha avuto alcuna discussione con Veolia su un eventuale progetto di fusione”. Così il Cda di Suez in una nota commenta l’offerta da circa 2,9 miliardi di euro presentata da Veolia a Engie per rilevare il 29,9% di Suez. Il cda di Suez ha ribadito “all’unanimità la totale fiducia nel progetto strategico di Suez in quanto società indipendente”. In un contesto di “emergenza ambientale” l’offerta di Veolia “genera preoccupazioni sul futuro del trattamento e della distribuzione dell’acqua in Francia e sull’occupazione” riguardo alle sinergie sperate. La strategia proposta “generebbe delle perdite di opportunità in Francia e all’internazionale”. Il Cda ha costituito un comitato ‘ad hoc’ che esaminerà l’operazione presentata da Veolia.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube