Alcol: nel mondo 60% donne beve in gravidanza, danni a figli anche a lungo termine

1 Settembre 2020
Alcol: nel mondo 60% donne beve in gravidanza, danni a figli anche a lungo termine

Roma, 1 set-. (Adnkronos Salute) – Nel mondo circa il 60% delle donne beve alcol durante la gravidanza e ogni anno nascono circa 120mila bambini – in Italia quasi 2.500 – che probabilmente svilupperanno lo spettro dei disordini feto-alcolici. Ovvero anomalie fisiche e neuro-comportamentali diverse, di gravità molto variabile con i danni che ne seguono. Problemi che possono colpire il nascituro esposto all’alcol durante la gravidanza e l’allattamento. A tracciare il quadro la Società italiana di neonatologia (Sin) a pochi giorni dalla Giornata mondiale sulla sindrome feto-alcolica e i disturbi correlati che si celebra il 9 settembre, richiamando l’attenzione sulle disabilità e i problemi derivanti dall’uso di bevande alcoliche durante la gravidanza, per contrastare il problema e contribuire alla diffusione di una corretta informazione.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube