Caso Navalny, Mosca respinge accuse: “Non ci sono basi per sanzioni”

3 Settembre 2020
Caso Navalny, Mosca respinge accuse: “Non ci sono basi per sanzioni”

Mosca, 3 set. (Adnkronos) – Il governo russo ha ribadito la sua estraneità all’avvelenamento del dissidente Alexei Navalny all’indomani delle . Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha sostenuto che non ci sono i motivi per discutere di eventuali sanzioni a Mosca, evidenziando come alcuni Paesi siano giunti a conclusioni in modo troppo affrettato.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube