Diritto e Fisco | Articoli

Tornano le detrazioni fisse sulla prima casa, ma sale la benzina per la copertura

23 Novembre 2013
Tornano le detrazioni fisse sulla prima casa, ma sale la benzina per la copertura

Per finanziare le detrazioni sull’abitazione principale, allo studio una serie di misure tra cui l’aumento delle accise sui carburanti.

Come era stato per l’Imu, torneranno – almeno così sembra – le detrazioni fisse sulla imposta relativa alla prima casa (Tasi). È questa una delle modifiche più rilevanti apportate ieri al ddl di stabilità, attualmente all’esame del Senato.

Il nodo da sciogliere resta quello delle risorse per la copertura. Allo Stato, mancano all’appello circa 300 milioni. E così, oltre alle misure già previste dalla legge di stabilità (per esempio, l’aumento dall’1,5 al 2 per mille della mini-patrimoniali sui depositi e le attività finanziarie), il Governo ha “prenotato” un nuovo aumento delle accise sulla benzina per il 2017-2018 per recuperare almeno 220 milioni un anno e 199 l’altro. Un primo aumento, però, si dovrebbe registrare già a partire dal prossimo anno. Insomma, il bonus a favore di chi non può permettersi di pagare l’imposta sugli immobili sarà spalmato su tutta la popolazione italiana sotto forma di aumenti sui carburanti.

Novità anche per la riscossione: il famoso addio ad Equitalia, per quanto riguarda la riscossione coattiva dei tributi comunali, è stato – per l’ennesima volta – prorogato al 31 dicembre 2014. I contribuenti quindi, dovranno attendere ancora un anno prima di poter salutare per sempre l’agente della riscossione. Salvo – si intende – ulteriori proroghe.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube