Elezioni regionali e comunali: le norme anti-Covid nei seggi

7 Settembre 2020 | Autore:
Elezioni regionali e comunali: le norme anti-Covid nei seggi

Le norme di sicurezza per elettori e scrutatori durante le operazioni di voto: mascherina per tutti e regole particolari per inserire la scheda nell’urna.

All’appuntamento alle urne del 20 e 21 settembre per il rinnovo dei Consigli regionali in sette Regioni Italiane (Valle d’Aosta, Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Campania e Puglia) e per il voto amministrativo in 1.184 Comuni italiani «tutti gli elettori dovranno recarsi al voto muniti di mascherina e indossarla nel rispetto delle normative vigenti».

Lo stabilisce una circolare del ministero dell’Interno [1] che nel regolamentare le operazioni di voto in emergenza Covid esplicita numerose raccomandazioni già contenute nel Protocollo sanitario e di sicurezza, sottoscritto dai ministri dell’Interno e della Salute, per garantire la massima sicurezza e prevenzione dai rischi di contagio.

Anche i presidenti e gli scrutatori di seggio avranno l’analogo obbligo di indossare la mascherina, che per loro sarà più gravoso considerata la lunga permanenza nei seggi; e dovranno sostituire il dispositivo di protezione almeno ogni 4 o 6 ore ed inoltre «tutte le volte che risulti inumidito, sporco o renda difficoltosa la respirazione».

Quanto alle operazioni di voto, si applicheranno le speciali norme stabilite dal Decreto Legge chiamato “Agosto” [2]: «limitatamente alle consultazioni elettorali e referendarie dell’anno 2020, l’elettore, dopo essersi recato in cabina e aver votato e ripiegato la scheda, provvede ad inserirla nell’urna» egli stesso.

Ma è prevista una modalità prevista per le elezioni politiche suppletive, che tiene conto delle caratteristiche antifrode delle relative schede di voto. Qui, l’elettore dovrà consegnare direttamente la scheda al presidente di seggio o a uno scrutatore da lui delegato. Per tale operazione, è previsto l’uso dei guanti da parte del componente del seggio che inserisce la scheda nell’urna.


note

[1] Circolare ministero dell’Interno n. 41 del 20 agosto 2020.

[2] Art. 1 del D.L. 14 agosto 2020, n. 103.


Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube