Tesla: crolla dopo ‘bocciatura’ S&P500 e accordo GM-Nikola

8 Settembre 2020
Tesla: crolla dopo ‘bocciatura’ S&P500 e accordo GM-Nikola

Roma, 8 set. – (Adnkronos) – In una seduta fortemente negativa a Wall Street – soprattutto per i titoli di aziende più legate alle nuove tecnologie – spicca il crollo di Tesla che arriva a perdere oltre il 21% – chiudendo a 330,21 dollari (-21,06%) – ma soprattutto brucia un terzo del suo valore in poche sedute, scendendo verticalmente dalle quotazioni record di una settimana fa, oltre quota 500 dollari. Un calo che stona con il balzo della start-up elettrica Nikola (anche questa con un riferimento diretto al nome del geniale inventore croato) che dopo l’accordo annunciato oggi con General Motors – che ne rileverà l’11% per 2 miliardi di dollari – ha guadagnato il 40,8% in una sola seduta, chiudendo a 50,05 dollari.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube