M5S, tornano a soffiare venti di scissione

10 Settembre 2020
M5S, tornano a soffiare venti di scissione

Roma, 10 set. (Adnkronos) – Nel M5S tornano a soffiare venti di scissione. Oggi, in Aula alla Camera, l’ennesima prova delle tensioni interne: 4 deputati hanno votato contro il decreto semplificazioni, 45 non hanno partecipato al voto e altri 31 erano in missione. “Per il momento non ho intenzione di lasciare il Movimento. Vedrò come si comporteranno nelle prossime settimane”, dice all’Adnkronos Fabio Berardini (uno dei 4 contrari al decreto), che non esclude possibili addii nell’immediato futuro: “Penso che molti siano stufi di navigare a vista. Sicuramente se il Movimento non tornerà sulla retta via, per la difesa dei valori originari, credo che molti lo abbandoneranno”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube