Vaccini: fiducia resta bassa in Europa ma in Italia risale, maxi-sondaggio su Lancet

11 Settembre 2020
Vaccini: fiducia resta bassa in Europa ma in Italia risale, maxi-sondaggio su Lancet

Milano, 11 set. (Adnkronos Salute) – Rimane bassa in Europa la fiducia nei vaccini, se paragonata ad altre regioni del mondo. Nella sua ‘pancia’ il vecchio Continente mette insieme anime diverse, situazioni diverse, e anche l’atteggiamento verso le iniezioni scudo mostra un’estrema variabilità. Si passa da una fiducia ferma al 19% in Lituania a una più diffusa al 66% in Finlandia. Ma non si va oltre questa percentuale. E’ il range osservato al 31 dicembre 2019. Ma, guardando i trend, emergono segnali di risalita in alcuni Paesi. Fra questi proprio l’Italia, che in passato è finita sotto i riflettori per dati di coperture vaccinali in discesa libera e oggi dal sondaggio risulta fra le aree in cui la fiducia nella sicurezza delle iniezioni scudo sta aumentando. E’ una tendenza che si rileva nell’Ue in particolare in Finlandia, Irlanda, Regno Unito, oltre appunto al Belpaese.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube