Diritto e Fisco | Articoli

Ex amministratore di condominio e obbligo di riconsegna dei documenti

27 Novembre 2013 | Autore:
Ex amministratore di condominio e obbligo di riconsegna dei documenti

Nella vita di un condominio il cambio di amministratore determina spesso degli ingiustificati rallentamenti nell’inizio della nuova gestione; ecco le tutele che hanno i proprietari per far sì che il nuovo amministratore entri in possesso di tutta la documentazione inerente il fabbricato.

 

Il passaggio di consegne da una gestione condominiale a un’altra è spesso determinato da negligenze dell’amministratore, che portano l’assemblea a revocargli l’incarico e a nominare un nuovo professionista. Quest’ultimo, tuttavia, non è in grado di mettersi all’opera senza prima venire in possesso di tutta la documentazione, contabile e non, relativa al condominio da gestire e ancora nelle mani del precedente amministratore.

Che fare quindi se le carte non vengono consegnate al nuovo amministratore o, peggio ancora, non vengono nemmeno restituite ai condomini per valutare eventuali violazioni del professionista appena destituito? La prospettiva di iniziare un processo in Tribunale, con le sue lungaggini, soltanto per tornare in possesso di documenti scoraggerebbe chiunque.

Ecco allora che la giurisprudenza ha riconosciuto la possibilità di risolvere la questione facendo ricorso a un procedimento di urgenza [1]. Esso consiste nella richiesta al giudice di un provvedimento basato esclusivamente sulla prospettazione di un diritto verosimile e del pericolo che minaccia il diritto stesso nel tempo occorrente per ottenere tutela secondo le vie ordinarie. Se il Tribunale riconosce la fondatezza del diritto avanzato e il grave pregiudizio in cui si sta incorrendo si ottiene un provvedimento già esecutivo e col quale costringere l’ex amministratore inadempiente a riconsegnare i documenti.

La mancata riconsegna della documentazione anche contabile inerente il fabbricato, infatti, può creare al condominio e a ciascun proprietario un grave pregiudizio non solo economico: si determina, appunto, una situazione di ritardo nell’attuazione di incombenti previsti dalla legge con probabili e notevoli conseguenze. Inoltre l’amministratore cessato dalla carica deve, per legge, restituire in originale tutta la documentazione che ha ricevuto per conto del condominio in quanto venuto meno l’incarico a suo tempo conferito [2].


Se, alla cessazione della carica, l’amministratore di condominio non restituisce ai condomini o al nuovo amministratore incaricato che gliene faccia richiesta la documentazione anche contabile inerente il fabbricato è consentito ai condomini ricorrere al Tribunale per ottenere un provvedimento di urgenza basato esclusivamente sul diritto alla riconsegna dei documenti in originale e sul pericolo che il ritardo determinatosi produca ulteriori conseguenze negative nella gestione del condominio. Tutto ciò senza dover iniziare una più lunga causa soggetta a ben diverse e più onerose regole processuali.

note

[1] Art. 700 cod. proc. civ.

[2] Riconducendosi il rapporto fra ciascun condomino e l’amministratore a un contratto di mandato e quindi ritenendosi applicabile l’art. 1713 cod. civ.

Autore foto: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube