Farmaci, Locatelli (Bambino Gesù): “Su terapie avanzate ancora nodi da affrontare”

15 Settembre 2020
Farmaci, Locatelli (Bambino Gesù): “Su terapie avanzate ancora nodi da affrontare”

Roma, 15 set. (Adnkronos Salute) – Le terapie avanzate, tra cui le Car-t “rappresentano l’avanguardia della medicina personalizzata e cambieranno lo scenario terapeutico per numerose patologie ematologiche, sia geneticamente determinate sia neoplastiche, ma è chiaro che c’è ancora da lavorare su alcuni aspetti”. Lo ha sottolineato Franco Locatelli, direttore Oncoematologia dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, nel suo intervento come relatore del webinar ‘Terapie avanzate, il futuro è già qui’, promosso da Istituto superiore di sanità e da Assobiotec-Federchimica, l’Associazione nazionale per lo sviluppo delle biotecnologie.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube