Diritto e Fisco | Articoli

Controlli stradali: no multa con assicurazione scaduta da 15 giorni

28 Novembre 2013 | Autore:
Controlli stradali: no multa con assicurazione scaduta da 15 giorni

Non subisce più la multa chi viene fermato senza assicurazione se non ha disdetto il contratto precedente e non sono trascorsi ancora 15 giorni; è sufficiente esibire il certificato e il contrassegno scaduto.

A seguito delle modifiche introdotte per legge [1] il Ministero dell’Interno ha precisato, con una recente circolare [2], che non può più essere sanzionato l’automobilista che circola con il certificato e il contrassegno assicurativo scaduto, salvo non abbia disdetto espressamene l’assicurazione. La copertura assicurativa prestata con il precedente contratto è estesa automaticamente fino al quindicesimo giorno dalla data di scadenza: la Polizia, i Carabinieri o i Vigili Urbani non potranno, in questi casi, fare alcuna contravvenzione.

In pratica – dice il Ministero – è ininfluente il controllo dell’Assicurazione relativo alla Responsabilità Civile Auto, effettuato nei primi quindici giorni dalla scadenza, essendo in questo periodo valida la copertura assicurativa.

Nella stessa circolare il Ministero degli Interni invita le Prefetture a voler estendere il contenuto della circolare ai Corpi o servizi di Polizia Municipale e Provinciale. Ciò al fine di evitare multe che sarebbero altrimenti illegittime.

note

[1] Art. 22, decreto legge n. 179 del del 18.10.2012

[2] Circolare Ministero dell’Interno Prot. n. 300/A/1319/13/10/20/21/7 del 14.02.2013

Autore foto: 123rf.com


1 Commento

  1. Salve, non si tratta di contravvenzione ma sanzione amministrativa. Su un sito normativo credo sia importante la precisione. Saluti.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA