Niente sanzioni al lavoro senza giustificazioni verbali

25 Settembre 2020 | Autore:
Niente sanzioni al lavoro senza giustificazioni verbali

Il dipendente ha diritto a chiedere un colloquio con il datore per fornire oralmente le proprie motivazioni anche dopo averle espresse per iscritto.

Il lavoratore a cui l’azienda intenda comminare una sanzione disciplinare ha diritto ad essere convocato per fornire una giustificazione verbale del proprio comportamento anche dopo averla inviata al datore per iscritto. Se tale possibilità non viene concessa, la sanzione è illegittima. Lo ha stabilito la Cassazione [1]. Il dipendente, però, deve chiedere il colloquio entro 5 giorni dalla contestazione dell’addebito.

Secondo la Suprema Corte, non può essere negata al lavoratore l’occasione di spiegare meglio o in maniera diversa le giustificazioni che ha fatto avere per iscritto e, pertanto, di esprimere i propri «elementi di discolpa» anche in forma orale. Allo stesso tempo, non si può chiedere al datore di lavoro di convocare di propria iniziativa il dipendente per un colloquio: il diritto di difesa, sottolinea la sentenza di piazza Cavour, è soltanto in capo al lavoratore.

Va detto che la pronuncia contrasta con altre espresse in passato dalla stessa Corte, secondo cui la sanzione era legittima anche quando veniva comminata prima della scadenza dei 5 giorni messi a disposizione del dipendente dallo Statuto dei lavoratori per chiedere un incontro con il proprio datore.


note

[1] Cass. sent. n. 19846/2020.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube