Cronaca | News

Covid, sì ai tamponi rapidi a scuola: risultato in 20 minuti

29 Settembre 2020 | Autore:
Covid, sì ai tamponi rapidi a scuola: risultato in 20 minuti

Via libera dal Cts alla proposta del ministro Speranza. L’esito in meno di mezz’ora: la procedura di screening sarà più snella.

Il Comitato tecnico scientifico ha approvato la scelta di effettuare dei tamponi rapidi nelle scuole per la sola attività di screening nell’ambito della prevenzione contro il Covid. La decisione è stata presa oggi pomeriggio nel corso di un incontro presso il ministero della Salute.

In questo modo, milioni di esami arriveranno direttamente negli istituti scolastici. In circa 20 minuti, anziché in 24-48 ore, sarà possibile sapere se un alunno o un operatore sono positivi al coronavirus, il che consentirà una gestione più snella dei casi sospetti.

Si tratta di test antigenici che prevedono l’uso di uno strumento simile al tampone per il prelievo. Nel caso in cui, nell’arco di non più di mezz’ora, venisse scoperto un caso positivo, partirebbe subito l’indagine epidemiologica del dipartimento di prevenzione della Asl e verrebbero messi in isolamento tutti i compagni, che, comunque, rientrerebbero subito se ci fosse una negatività al secondo esame.

Il tampone rapido, inoltre, servirà a capire se nella stessa classe ci sono altri casi, il che significa che può essere usato su tutti i contatti a rischio o per fare uno screening all’interno di un intero istituto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube