Diritto e Fisco | Articoli

Condomino rumoroso: se la musica disturba pochi vicini non è reato ma può scattare il risarcimento

3 Dicembre 2013 | Autore:
Condomino rumoroso: se la musica disturba pochi vicini non è reato ma può scattare il risarcimento

Quando la musica troppo alta e gli schiamazzi notturni nel condominio costituiscono reato e quando invece un illecito civile dà diritto al solo risarcimento del danno.

 

Ascoltare la musica ad alto volume suonare uno strumento musicale durante le ore notturne non costituisce reato se il rumore, pur superando la soglia di tollerabilità, disturba soltanto poche persone.

È quanto affermato da una recente sentenza della Cassazione [1] secondo cui, affinché si possa parlare di illecito penale, è necessario che il rumore sia stato tale da disturbare una pluralità indeterminata di persone, potenzialmente, dunque, l’intero condominio e gli abitanti degli edifici vicini.

Dunque, in caso di rumori, schiamazzi, musica a palla ecc., ricorre il reato di disturbo del riposo o delle occupazioni delle persone [2] solo se il rumore:

– supera la soglia di normale tollerabilità (per tale valutazione si rende necessaria una perizia fonografica);

– si propaga e diffonde in misura tale da disturbare una pluralità indeterminata di persone: quindi non solo il vicino accanto o del piano superiore/inferiore, ma anche tutti gli altri condomini nello stabile o negli edifici vicini.

Il vicino disturbato dalla musica troppo alta durante le ore notturne così come da schiamazzi, televisore ecc. non rimane tuttavia privo di tutela. Se, infatti, il rumore supera la soglia di “normale tollerabilità”, si configura un illecito civile ed egli può agire dinanzi al giudice per ottenere il risarcimento del danno e, se del caso, un provvedimento di urgenza per intimare al vicino di cessare la condotta lesiva della quiete e del riposo.

Per sapere quando si considera superata la normale tollerabilità, leggi l’articolo: “Rumori dei vicini: quando si considera superata la normale tollerabilità”.


note

[1] Cass. sent. n. 47830 del 2.12.2013.

[2] Art. 659 cod. pen.

Autore foto: 123rf.com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. O vjcino casa un parcogioco dove mettono la musica alta fino alle due di notte cosa devo fare puo un sindaco autorizare lalmusica fino alle due di notte

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube