Nessun taglio delle tasse prima del 2022

6 Ottobre 2020
Nessun taglio delle tasse prima del 2022

L’Esecutivo ha in cantiere la riforma del Fisco, ma a piccoli passi: sarà triennale e finalizzata alla semplificazione e alla riduzione della pressione fiscale.

Chi sperava in un taglio delle tasse nel breve periodo rimarrà deluso: non se ne parlerà prima del 2022. È quanto si intuisce dalla Nota di aggiornamento al Def (Nadef), redatta dal ministro dell’Economia Roberto Gualtieri.

La riforma del Fisco, con l’obiettivo di dare una sforbiciata alle tasse, è obiettivo del Governo, ma raggiungerlo richiede tempi tecnici. Il titolare del dicastero di via XX Settembre parla di «riforma triennale». Parola d’ordine: semplificazione del sistema.

«Con le risorse del bilancio pubblico – scrive Gualtieri sulla Nota – il Governo intende introdurre nel corso del prossimo triennio una riforma del fisco finalizzata alla semplificazione e alla trasparenza, al miglioramento dell’equità e dell’efficienza del prelievo e alla riduzione della pressione fiscale. La riforma sarà disegnata in maniera coerente con la legge delega in materia di assegno unico, anche per favorire la partecipazione femminile al mercato del lavoro e aumentare la crescita demografica».

Le risorse, però, ora come ora non ci sono. Ecco perché bisogna aspettare il 2022, quando, secondo quanto riporta la Nadef, «verrà recuperato il livello del Pil registrato nell’anno che ha preceduto la pandemia. Nell’arco del prossimo triennio il rapporto debito pubblico/Pil sarà collocato su un sentiero significativamente e credibilmente discendente».

Nella Nota si legge che, nel terzo trimestre dell’anno, il Pil rimbalza e ci si può aspettare una spinta causata dal Recovery Fund, per un «valore complessivo pari a circa il 2% del Pil nel 2021: la crescita economica ne beneficerà significativamente, attestandosi al 6 per cento».



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube