Innovazione, ‘golden share’ per tech disruptive Ue. Si muove l’Eic

7 Ottobre 2020
Innovazione, ‘golden share’ per tech disruptive Ue. Si muove l’Eic

Roma, 7 ott. (Adnkronos) – Mai come con l’emergenza coronavirus è stato possibile ‘vedere’ il ‘peso’ economico della scienza, della ricerca e delle tecnologie innovative e ‘disruptive’, nuove scoperte dalle ricadute ‘dirompenti’ sullo sviluppo industriale, sociale ed economico di un Paese. Un problema globale che tocca anche l’Ue che vuole frenare una eventuale “emorragia” verso l’esterno dell’Unione di “tecnologia europea”. A mostrare la direzione è stato anche il Consiglio Europeo per l’Innovazione il cui direttore, Jean-David Malo, ha parlato della possibilità dell’Eic di far valere una ‘golden share’ per mantenere nel Vecchio Continente innovazioni chiave nate e concepite nell’Ue, fermando eventuali acquisizioni o fusioni di aziende ad alto contenuto tech.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube