Palermo: studente morì durante allenamento in palestra, tre condanne per omicidio colposo (2)

8 Ottobre 2020
Palermo: studente morì durante allenamento in palestra, tre condanne per omicidio colposo (2)

(Adnkronos) – “Sono state dette delle cose dai titolari della palestra a cui non abbiamo mai creduto. Noi non vogliamo un colpevole a tutti costi, ma chiediamo che chi ha delle responsabilità se ne assuma le conseguenze”, avevano detto i genitori di Giuseppe, Tonina Di Grigoli e Francesco Lena, durante il lungo processo. L’unico scopo nella vita di Giuseppe era quello di fare il medico. “Un giorno gli chiesi perché e mi rispose: ‘Papà, perché voglio fare del bene’: Mio figlio era così. È stato lui a dirci di voler diventare donatore di organi. ‘Altrimenti che medico sarei'”, aveva raccontato il padre Franco. A Giuseppe, un ragazzone alto e forte, furono così espiantati cuore, polmoni e reni. Che hanno regalato la vita ad altri pazienti malati.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube