Coronavirus, 2,8% nati da madre positiva lo ha contratto

8 Ottobre 2020
Coronavirus, 2,8% nati da madre positiva lo ha contratto

Roma, 7 ott. (Adnkronos Salute) – Il 2,8% dei nati durante la pandemia da madre positiva la nuovo coronavirus, tra marzo e giugno 2020, è risultato positivo al tampone nasofaringeo per Sars-CoV-2, ovvero 6 su 215. Più della metà, il 66,5%, è stato isolato con la mamma (rooming-in); il 24,5% è stato isolato in Terapia intensiva neonatale; il 4,2% è stato isolato al Nido; il 3,6% con la mamma e successivamente separato, e l’1,2% è stato trasferito presso un altro centro nascita. Il 77,6% dei neonati è stato alimentato esclusivamente con latte materno (il 67,2% al seno e il 10,4% con latte materno spremuto). Risulta inoltre quasi raddoppiata la percentuale di nati prematuri che è stata pari al 19,7%. Sono i primi dati che emergono dal Registro nazionale Covid-19 istituito dalla Società italiana di neonatologia (Sin).



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube