Tumori: Buscarini (Fismad), ‘90% casi colon dipende da fattori modificabili’

8 Ottobre 2020
Tumori: Buscarini (Fismad), ‘90% casi colon dipende da fattori modificabili’

Roma, 7 ott. (Adnkronos Salute) – “Benché distratti dal Covid non dobbiamo dimenticare un concetto molto chiaro a chi fa ricerca: se il 10% dei tumori del colon retto è dovuto a fattori genetici, il 90% dipende dai cosiddetti fattori di rischio modificabili, che se vogliamo possiamo modificare dall’oggi al domani. Sono alcol, fumo, dieta, sedentarietà, eccesso di peso, importanti e pesanti ma non tanto quanto un altro fattore di rischio modificabile, il più importante di tutti, ovvero il non fare lo screening”. Con queste parole Elisabetta Buscarini, presidente Fismad (Federazione italiana società malattie apparato digerente), ha presentato ieri la campagna di sensibilizzazione sull’importanza dello screening per la prevenzione del cancro colorettale, che avrà come testimonial Paolo Cevoli, attore comico di Zelig.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube