World Food Programme, la portavoce in Italia: “Nobel sprona a lavorare di più”

9 Ottobre 2020
World Food Programme, la portavoce in Italia: “Nobel sprona a lavorare di più”

Roma, 9 ott. (Adnkronos) – “Siamo assolutamente onorati a nome dello staff del Wfp e delle milioni di persone nel mondo che incredibilmente nel 2020 ancora soffrono la fame a causa di conflitti e della mancanza della pace”. Lo afferma all’Adnkronos la responsabile comunicazione del Wfp in Italia, Emanuela Cutelli, commentando .



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube