Titoli Stato: Carmignac, spread bassi anche per esito regionali e numeri Covid

9 Ottobre 2020
Titoli Stato: Carmignac, spread bassi anche per esito regionali e numeri Covid

Milano, 9 ott. (Adnkronos) – I rendimenti dei Titoli di Stato italiani sono ai minimi storici per le risorse messe in campo da Bce e Unione europea per combattere contro gli effetti dell’emergenza sanitaria, ma non solo. Secondo Marie-Anne Allier, gestore obbligazionario Carmignac, il livello dello spread Btp-Bund è così basso anche per le recenti elezioni regionale, che “hanno offerto una migliore visibilità sul fronte politico, conferendo maggiore stabilità all’attuale governo”. Situazione diametralmente opposta a quella spagnola, dove le elezioni in Catalogna potrebbero ritardare l’accordo sulla legge di bilancio. In questo contesto, caratterizzato da un’ampia riduzione degli spread, “i titoli di stato italiani hanno infatti sovraperformato rispetto a molti ‘peer’ europei, come Spagna o Grecia, per esempio”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube