In arrivo l’addio all’esame di Stato per alcune professioni

10 Ottobre 2020 | Autore:
In arrivo l’addio all’esame di Stato per alcune professioni

Parte l’iter per l’approvazione di un Ddl che fa coincidere la laurea con l’abilitazione. I primi beneficiari sono legati al settore sanitario.

Laurea e abilitazione allo stesso momento, senza bisogno di fare l’esame di Stato. Lo prevede un disegno di legge che lunedì dovrebbe passare dal tavolo del ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, a quello del preconsiglio dei ministri, per poi approdare a Palazzo Chigi per la sua approvazione. Un progetto destinato alle professioni regolamentate che dovrebbe coinvolgere in primis farmacisti, odontoiatri, veterinari e psicologi. Dopodiché, sarà la volta di geometri, periti agrari e agrotecnici, periti industriali iscritti alle nuove lauree introdotte quest’anno. Infine, ad evitare l’esame di Stato sarebbero gli altri: commercialisti, ingegneri, architetti, biologi, assistenti sociali e via dicendo. Sarà necessario, però, avere ottenuto almeno 30 crediti formativi con un tirocinio interno al corso di studi.

Il ministro Manfredi vuole permettere in questo modo «una più diretta, immediata ed efficace collocazione dei giovani nel mercato del lavoro», come si legge nella relazione che accompagna il disegno di legge. Inoltre, si cerca di «dare una risposta concreta alle esigenze sanitarie, culturali, economiche, produttive e sociali del Paese».

Il testo dovrà, comunque, essere approvato dal Consiglio dei ministri prima e dal Parlamento poi. Quindi, dovranno essere emanati i relativi decreti ministeriali e rivisti gli esami di laurea che, a questo punto, dovranno contenere – come prevede il Ddl – una parte di verifica pratica. Infine, consigli e federazioni nazionali delle diverse professioni dovranno muoversi per l’eliminazione dell’esame di Stato. Insomma, non sarà una cosa dall’oggi al domani, ma l’iter burocratico è già partito.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube