Covid: nuove regole a scuola sui tamponi

12 Ottobre 2020 | Autore:
Covid: nuove regole a scuola sui tamponi

L’Istituto superiore di sanità mette a punto un documento con la procedura ed i tipi di test da seguire in caso di sintomi di Coronavirus nelle aule.

Tamponi tradizionali per alcuni, rapidi per altri, salivari (quando saranno validati) per altri ancora. L’Istituto superiore di sanità vuole fare una scelta diversificata nelle scuole sui controlli relativi al Covid. I dettagli vengono messi a punto in queste ore in un documento che verrà diffuso a breve e sul quale ci vorrà anche il parere del Comitato tecnico scientifico. Nel testo, le precisazioni su chi e quando dovrà fare ogni tipo di test. L’obiettivo: tenere monitorata la situazione dei contagi senza perdere del tempo prezioso per il normale svolgimento delle lezioni.

Il primo passo previsto è quello del test antigienico veloce sullo studente o sul docente che presenta dei sintomi compatibili con il coronavirus. Nell’arco di qualche minuto sarà disponibile l’esito. In caso di positività, si potrà decidere l’isolamento dei compagni e di tutti i contatti, a cui verrebbe fatto il test rapido. Solo se ci sono positività e contagio, verrebbe effettuato il tampone tradizionale, cioè quello molecolare, per avere una conferma. Il risultato richiederà qualche giorno ma sarà più attendibile.

Va detto che, come confermato dal ministro della Salute, Roberto Speranza, il periodo di quarantena in caso di contatto con una persona positiva al Covid (in questo caso, uno studente, un professore, un bidello, un impiegato amministrativo) verrà ridotto da 14 a 10 giorni. Tuttavia, chi finirà in isolamento potrà tornare a scuola solo dopo aver effettuato un tampone rapido.

Si attende, intanto, la validazione dei test salivari: questa sarà un’altra via da intraprendere nelle scuole per risparmiare del tempo sull’accertamento di eventuali positività al coronavirus.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube