Cronaca | News

Covid, altri limiti: spunta l’ipotesi di chiudere le scuole

12 Ottobre 2020 | Autore:
Covid, altri limiti: spunta l’ipotesi di chiudere le scuole

Vietate le gite scolastiche, banchetti solo fino a 30 invitati. E qualche governatore propone la sola didattica a distanza. Addio feste.

Stop alle gite scolastiche e limiti sulle cerimonie, con banchetti limitati a 30 persone. Sono alcune delle indicazioni che emergono dal vertice tra Governo e Regioni convocato per oggi.

Previsto anche il divieto di sostare davanti ai bar o ai locali pubblici dopo le 21. Probabile anche la modifica degli orari per i ristoranti.

Nel corso dell’incontro è balenata l’idea di qualche governatore di chiudere le scuole e di fare lezione soltanto a distanza, in modo da non affollare i mezzi di trasporto pubblici. Ma è una decisione che deve ancora essere discussa.

Nel dettaglio, i locali di ristorazione che hanno il servizio al tavolo possono restare aperti fino a mezzanotte. Chi non dispone di questo servizio, dovrà chiudere alle 21. Sarà possibile tenere aperto il servizio di ristorazione d’asporto (rosticcerie, gastronomie, ecc.) fino alle 24. A patto, però, che il cibo non venga consumato davanti al locale o per strada.

Vietate anche le riunioni di gruppo all’aperto o al chiuso. La Polizia controllerà eventuali assembramenti. Niente feste private, come anticipato ieri sera dal ministro della Salute Roberto Speranza. Anche qui, ci potranno essere eventuali segnalazioni dai vicini di casa, ma raramente la Polizia verrà a bussare a casa di un cittadino per sapere se c’è un compleanno e quanta gente è stata invitata. Le feste non si potranno tenere nemmeno nei locali pubblici.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube