Vino: nell’anno del Covid Milano Wine Week innova e cresce

12 Ottobre 2020
Vino: nell’anno del Covid Milano Wine Week innova e cresce

Milano, 12 ott. (Adnkronos/Labitalia) – Oltre 300 eventi fisici, per un totale di 10.000 presenze attive distribuite nell’arco di 9 giorni (3-11 ottobre) nei due headquarter, con l’aggiunta di tutti i partecipanti alle iniziative nei ristoranti, nei locali, nelle location partner e nei ‘wine district’. In più, un seguito significativo anche via web, con 3.000 operatori e buyer di mezzo mondo connessi in diretta, per una crescita complessiva stimata nell’ordine del 20%. Nell’anno del Covid-19, che ha stravolto le relazioni sociali e costretto a ripensare le modalità di svolgimento degli eventi, la terza edizione della Milano Wine Week, conclusasi ieri, ha compiuto un piccolo miracolo. La manifestazione ideata da Federico Gordini e prodotta da SG Company ha fatto registrare un successo che è andato ben oltre le aspettative, dimostrando la forza di un’organizzazione che ha costruito un progetto sostenibile, rispettoso delle limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria, e che, soprattutto, ha fatto di Milano la capitale internazionale della filiera vinicola al pari di altre eccellenze come la moda e il design.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube