Diritto e Fisco | Articoli

Casellario giudiziale e carichi pendenti: cosa sono

5 dicembre 2013


Casellario giudiziale e carichi pendenti: cosa sono

> Diritto e Fisco Pubblicato il 5 dicembre 2013



Si sente spesso parlare di casellario giudiziario e di carichi pendenti. Cerchiamo di capire cosa sono e che funzione hanno.

Casellario giudiziario

Presso ogni Tribunale esiste l’Ufficio del casellario giudiziario che ha il compito di tenere e aggiornare mensilmente delle schede sulle quali vengono riportati i provvedimenti penali (ma anche alcuni provvedimenti civili) riguardanti le persone nate in uno dei Comuni sui quali si estende la competenza del Tribunale presso il quale viene richiesto il certificato.

Il casellario giudiziale dei cittadini nati all’estero, degli stranieri e delle persone prive di cittadinanza (apolidi) si trova presso il Tribunale di Roma.

Nel casellario giudiziale si trovano annotati i principali provvedimenti in materia penale quali:

sentenze di condanna,

– decreti penali irrevocabili,

– sentenze con le quali vengono applicate misure di sicurezza.

Ma si trovano anche provvedimenti civili quali:

– le sentenze di interdizione e inabilitazione;

– le sentenze di fallimento;

– i provvedimenti di espulsione di un cittadino straniero.

Il certificato può essere richiesto:

– dall’interessato

– dalle pubbliche amministrazioni o dai gestori di pubblici servizi, quando il certificato è necessario per l’espletamento delle loro funzioni

– dall’autorità giudiziaria penale, che provvede direttamente alla sua acquisizione.

Per la richiesta del certificato va compilata e sottoscritta una istanza in genere rilasciata dallo stesso ufficio ma che, in mancanza, è possibile scaricare cliccando sul presente li link: https://www.laleggepertutti.it/19121_richiesta-certificato-casellario-giudiziale. All’atto della presentazione va esibito un documento di identità valido che può essere sostituito da un documento di riconoscimento equivalente quale: passaporto, patente di guida, patente nautica, libretto di pensione, porto d’armi o tessere di riconoscimento, purché munite di fotografia e rilasciate da un’amministrazione dello Stato.

Carichi pendenti

A differenza del casellario giudiziale, il certificato dei carichi pendenti viene rilasciato dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale. Si tratta di un certificato che riporta i procedimenti penali pendenti nei confronti di un imputato, quelli per i quali, a seguito delle indagini, il Pubblico Ministero ha notificato il decreto di citazione o ha chiesto l’udienza preliminare.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI