Bonus pagamenti elettronici: così si partirà a dicembre

15 Ottobre 2020 | Autore:
Bonus pagamenti elettronici: così si partirà a dicembre

Nel primo mese di cashback basteranno 10 operazioni. Chi ha più carte di credito avrà un solo rimborso sommando le operazioni di tutte le carte.

Non sarà difficile ottenere il bonus sui pagamenti elettronici nel primo mese di operazione cashback: per il rimborso del 10% della spesa effettuata con carta di credito, Bancomat o app fino a 1.500 euro in un semestre, dal 1° dicembre, giorno della partenza, basteranno 10 operazioni nell’arco del mese. Traguardo, come si diceva, raggiungibile, visto che di mezzo ci sono le feste di Natale, cioè uno dei periodi dell’anno in cui si effettuano più acquisti. Va ricordato, però, che non rientrano tra quelle rimborsabili le spese online.

Il decreto attuativo ha avuto il parere positivo del Garante della privacy. I dati trasmessi serviranno soltanto ai fini del rimborso e non verranno trattati in altri modi. Significa che il Fisco non verrà a sapere (non almeno da questo canale) quanto spende e come paga un contribuente.

Per ottenere il rimborso del 10% sarà necessario scaricare l’app Io, cioè la stessa utilizzata per avere accesso al bonus vacanze. Occorrerà usare l’app per associare al codice fiscale una o più carte di credito o Bancomat e per indicare l’Iban su cui si vuole che venga accreditato il rimborso.

È importante precisare che il bonus è destinato a un contribuente e non a ciascuna delle sue carte. Quindi, chi ha, ad esempio, due carte di credito e un Bancomat non ha diritto a tre bonus diversi ma a un solo rimborso che terrà conto della somma delle operazioni fatte con tutte le carte.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube