Aids,, pazienti chiedono migliore qualità vita e terapie più tollerabili

15 Ottobre 2020
Aids,, pazienti chiedono migliore qualità vita e terapie più tollerabili

Roma, 15 ott. (Adnkronos Salute) – Oggi le terapie funzionano e le persone con Hiv ne sono generalmente soddisfatte (73%) e solo il 31% degli intervistati non vede spazi di miglioramento. Ben il 56% ha cambiato la terapia anti-Hiv per gli effetti collaterali, il 35% per ridurre il numero di compresse e il 29% per ridurre il numero di farmaci. Tra gli spazi di miglioramento, il 17% vuole “dimenticarsi della malattia”, un bisogno che trova riscontro nel panorama futuro delle terapie contro il virus. E’ quanto emerge dai risultati del campione italiano (120 persone, 20% donne) dello studio internazionale ‘Positive Perspective 2’, sostenuto da ViiV Healthcare e realizzato su 2.112 persone con Hiv in terapia antiretrovirale in 24 Paesi nel mondo nel 2019.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube