Coronavirus: Gori, ‘servono chiusure circoscritte e più didattica a distanza’

16 Ottobre 2020
Coronavirus: Gori, ‘servono chiusure circoscritte e più didattica a distanza’

Milano, 16 ott. (Adnkronos) – Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ritiene che sia necessario “avere il coraggio di fare chiusure circoscritte, se ce ne fosse bisogno” e “aumentare la didattica a distanza”. In un’intervista al quotidiano La Stampa, racconta la situazione della sua città, dove è tornata la paura, ma con maggiore consapevolezza. “Lo sapevamo – dice – che con il freddo il virus sarebbe tornato, ma in cuor nostro speravamo che non accadesse così. (..) Però c’è una differenza. Se oggi Bergamo assiste a una lenta avanzata del contagio, che non ha paragoni con i numeri di sette mesi fa, è perché da noi, e così a Brescia e Lodi, il virus incontra una popolazione che, circa per il 30 per cento, è già stata colpita e ha sviluppato degli anticorpi che credo rallentino la sua diffusione”.



Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube